Lega: Ceriscioli provveda ai tamponi per le Forze dell’Ordine

1' di lettura 18/04/2020 - L’epidemia di Covid19, ha mostrato ai marchigiani lo spirito di abnegazione e di sacrificio, di due categorie di lavoratori sulle tante che sono rimaste a casa dopo il lockdown: quella del comparto sanitario e quella delle Forze di Polizia.

La LEGA chiede con forza, lo screening prioritario per tutto il comparto della sicurezza, oltre ovviamente per quello sanitario che doveva essere già stato fatto. Quotidianamente, carabinieri, agenti di polizia, finanzieri, vigili del fuoco ed agenti delle polizie locali, sono stati chiamati a ricoprire nuovi ruoli sul territorio: li abbiamo visti impegnati nel trasporto dell’ossigeno, nella riscossione e consegna delle pensioni per gli anziani in quarantena, nel recupero del materiale scolastico per gli studenti che non potevano più accedere agli istituti scolastici, e non ultimo nella consegna del cibo a chi si rivolgeva ai vari comandi presenti sul territorio. Questa pressante e fondamentale istanza, viene anche rappresentata dai Sindaci di vari schieramenti e dai Sindacati che rappresentano gli iscritti al comparto.

Il governatore Ceriscioli, faccia quindi la sua parte e dia inizio allo screening con i tamponi, mettendo finalmente in campo una concreta misura di prevenzione e sicurezza per un comparto, che da subito deve sapere su quali organici poter contare, perché con la riapertura del paese, sarà ancora più impegnato nel controllo del territorio e nella lotta alla criminalità, che con ferocia aggredirà i territori indeboliti dalla crisi di liquidità e di lavoro.


Milco Mariani Commissario Provincia Ancona LEGA SALVINI PREMIER





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2020 alle 17:52 sul giornale del 20 aprile 2020 - 526 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, forze dell'ordine, comunicato stampa, emergenza coronavirus, tamponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjTk





logoEV
logoEV