Calcio: gli esordienti 2008 del Villa Musone

2' di lettura 27/03/2020 - Cammino più che positivo per gli Esordienti 2008 dei villans. Il settore giovanile gialloblu come sempre pone l'accento sulla crescita dei propri tesserati, un aspetto che la società persegue grazie ad un lavoro costante e di qualità. In tal senso oggi parliamo del gruppo seguito dai tecnici Mirco Catena e Guido Gobbi, con cui tracciamo un bilancio stagionale.

"A settembre siamo partiti dalle basi di oggi con un gruppo già consolidato dall’anno precedente - commentano gli allenatori - ed abbiamo intrapreso un percorso tecnico e motorio condiviso da allenatori e società.

L’obiettivo primario che si prefigge la società è, come sempre, la crescita dei ragazzi dal punto di vista calcistico e soprattutto sotto l’aspetto dei valori umani. Al riguardo è fondamentale l’impegno costante del team, con la supervisione del Responsabile del settore giovanile.

L’attività di allenamento, mirata essenzialmente alla comprensione dei principali gesti tecnici tutti connessi al controllo e orientamento della palla, hanno portato ad un graduale miglioramento individuale e di gruppo, permettendo a diversi ragazzi di giocare spesso gare e tornei con gli Esordienti 2007".

Nel dettaglio i giovani villans hanno ben figurato durante le competizioni previste nella stagione regolare. "La fase autunnale del campionato Esordienti ha favorito la crescita tecnico–collettiva della squadra - continuano i tecnici - che ha ben figurato nel torneo invernale ”Città di Porto Sant’Elpidio”, dove hanno partecipato 28 formazioni provenienti da tutta la regione.

Nonostante l’assenza di diversi giocatori impegnati nel torneo “Memoriale G. Carotti” di categoria superiore, i nostri 2008 hanno meritatamente conquistato la seconda piazza dopo aver disputato una finalissima combattuta con grande tenacia e determinazione.

L’organizzazione degli impegni, che siano allenamenti o partite, hanno come principio il rispetto delle regole: in merito il gruppo 2008 è molto affiatato ed educato e questo ha permesso di capitalizzare tutto il lavoro finora svolto, con la consapevolezza che c’è ancora tanta strada da fare"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2020 alle 17:48 sul giornale del 28 marzo 2020 - 652 letture

In questo articolo si parla di sport, squadra, settore giovanile, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biyC