utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Loreto: "Scienza e coscienza nel vivere e morire"10 anni di A.I.G.O.C..Convegno, il 21 marzo, l’Aula Paolo VI del Palazzo Apostolico

2' di lettura
502

Abbiamo sempre pensato che servire la verità scientifica sia il più alto ideale da attuare per chi opera nel campo della scienza e della comunicazione. Come non ricordare il “Medico” Giuseppe Moscati: “Ama la verità; mostrati qual sei, e senza infingimenti e senza paure e senza riguardi.

E se la verità ti costa la persecuzione, e tu accettala; e se il tormento, e tu sopportalo. E se per la verità dovessi sacrificare te stesso e la tua vita e tu sii forte nel sacrificio”. Purtroppo, sappiamo anche che chi non ha dimestichezza con questa tensione interiore a servire l’uomo e la sua dignità non riesce a vedere la grandezza di questo servizio.

Il messaggio, quindi, non è solo quello di ammirare le grandi conquiste della scienza ma di preoccuparsi anche di “che cosa” e “come” viene usata questa scienza.

È comprensibile l’enfatizzazione dei risultati e dei successi, ma dobbiamo perseguire l’obiettivo di aiutare tutti a riflettere per valutare i rischi e le derive anti-uomo : rendere così i più consapevoli e liberi nel capire la preziosità della verità della vita umana.

“La verità vi farà liberi”: questo può avvenire solo se si fa una rivisitazione epicritica e intellettualmente onesta delle varie realtà culturali. La finalità del convegno è quella di permettere al medico e agli altri operatori sanitari di cogliere tutti gli aspetti di discernimento possibili: le ambivalenze tra nuove tecnologie, le metodologie rigorosamente scientifiche e la salvaguardia della persona umana.

Una grave patologia feto neonatale come la spina bifida ha cambiato la sua storia naturale negli ultimi 20 anni grazie alla prevenzione, gli interventi post natali e recentemente le correzioni prenatali di chirurgia fetale open e/o fetoscopici.

ISCRIZIONE

:La quota d’iscrizione al Corso è di 50,00 Euro. Il Corso è gratuito per gli iscritti all’ AIGOC per l’anno 2020. L’ IBAN per effettuare il pagamento: IT 43 I 02008 05314 000401369369 intestato ad AIGOC.

Per iscriversi compilare il Format sulla home page del sito https://aigoc.it/



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2020 alle 08:15 sul giornale del 08 febbraio 2020 - 502 letture