utenti online

Loreto: martedì 4 febbraio presentazione del libro 'Precetti e Ricette' - il rapporto tra cibo e norme religiose

2' di lettura 01/02/2020 - Quarantacinque storie e ricette che raccontano il rapporto intricato tra cibo e norme religiose, ebraiche, cristiane ed islamiche. Sono quelle che compongono 'Ricette e Precetti', il volume scritto da Miriam Camerini e che sarà presentato a Loreto il prossimo 4 febbraio nell’aula magna di Villa Scalabrini alle ore 11.

Seguirà poi l'incontro un pranzo a tema, alle ore 13.00 nella sede dell'Alberghiero Einstein Nebbia, con un menu ebraico realizzato da una classe di alunni del corso di cucina di quarto anno, i quali daranno forma ed interpretazione ad alcuni insegnamenti contenuti nel volume.

L’appuntamento è anche un'opportunità di riflessione complessiva: “In occasione della giornata della Memoria, abbiamo pensato di organizzare questo particolare approfondimento sui temi enogastronomici della cucina ebraica, illustrati dall'autrice che ci onorerà della sua presenza anche durante il pranzo”, spiega il Preside dell’Istituto Gabriele Torquati.

“La Giornata della Memoria, caduta il 27 gennaio, è una data di valore assoluto che tutti noi dovremmo tenere a mente, quotidianamente, essendo il simbolo di una delle più grandi tragedie del novecento. Pur parlando ‘solo’ di cibo e gastronomia l’incontro rappresenta un’occasione speciale per ricordare ai più giovani momenti fondamentali del nostro passato.

Siamo lieti quindi di poter ospitare a Loreto Miriam Camerini, una versatile esponente della culta ebraica”, spiega il sindaco Paolo Niccoletti. Miriam Camerini ha studiato, infatti, Lettere e Storia del Teatro a Milano, Bibbia e Letteratura rabbinica a Gerusalemme, lavora come regista, attrice e cantante e studia per diventare rabbino.

Numerosi i suoi lavori in qualità di interprete e regista sia in Italia che all'estero, tra i quali il recente Messia e Rivoluzione, uno spettacolo musicale sull'affascinante fenomeno del Bund, il primo partito socialista ebraico, che è anche un laboratorio di ricerca, forte del supporto di storici, scrittori e artisti come Moni Ovadia, Wlodek Goldkorn e David Bidussa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2020 alle 17:27 sul giornale del 03 febbraio 2020 - 957 letture

In questo articolo si parla di cultura, religione, presentazione libro, cibo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfMG





logoEV
logoEV