utenti online

Castelfidardo: Madre Lengua, al via la prevendita

2' di lettura 02/02/2020 - In rampa di lancio la nona edizione di “Madre Lengua”, la rassegna di teatro dialettale amatoriale organizzata da “I Gira…soli” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco, dove da sabato 1 febbraio si aprono le prevendite per i singoli spettacoli (5 €) e per sottoscrivere l’abbonamento a tutte le cinque serate (25 €) che promettono svago e divertimento nei quattro mercoledì di marzo e nel gran finale venerdì 3 aprile.

Il livello si annuncia di alto profilo, visto il ritorno di tre compagnie che hanno già iscritto il proprio nome nell’albo d’oro e la novità rappresentata dall’Allegra Brigata di Loreto, protagonista dello spettacolo di apertura del 4 marzo di una commedia brillante che pone al centro dell’azione il rapporto fra una moglie vergara e un marito un po’ succube, interpretato dall’autore e regista Paolo Torrisi.

A seguire si esibirà La Nuova di Belmonte Piceno in un successo del suo repertorio (Li parendi de Roma, 11 marzo), poi l’associazione culturale Il Sipario di Jesi in Chi pe’ riffe, chi pe’ raffe di Emanuela Corsetti (18 marzo) e i Lucaroni di Mogliano in Varba e capiji ce penza li fiji di Pietro Romagnoli (25 marzo). Confermata la formula: le esibizioni delle quattro compagnie in concorso saranno precedute dal classico sketch in dialetto che assegna il premio speciale Madre Lengua e valutate sia dal pubblico che dalla giuria composta da Aldo Belmonti, Beniamino Bugiolacchi, Silvana Bisogni, Luca Pesaro e Lorena Marzioli.

I vincitori verranno poi proclamati nell’appuntamento conclusivo quando I Gira..soli porteranno sul palco una versione aggiornata e corretta di un cavallo di battaglia: E chi se la pija, scritta da Stefano Pesaresi e Roberto Perini.

MADRE LENGUA Castelfidardo, Teatro Astra “R. Gasparri”, ore 21.00 Prevendite dal 1° febbraio presso la Pro Loco (0717822987) biglietto singolo spettacolo 6 €, abbonamento alle cinque serate 25 €.

Mercoledì 4 marzo Allegra brigata in Gallo o cappò?; Mercoledì 11 marzo La Nuova Belmonte in Li parendi de Roma; Mercoledì 18 marzo Il Sipario in Chi pe’ riffe, chi pe’ raffe; Mercoledì 25 marzo I Lucaroni di Mogliano in Varba e capiji ce penza li fiji; Venerdì 3 aprile I Gira…Soli in E chi se la pija?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2020 alle 21:46 sul giornale del 03 febbraio 2020 - 775 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, spettacoli, comune, attori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfOj





logoEV
logoEV