utenti online

Calcio: il Villa Musone cade a San Paolo di Jesi

1' di lettura 02/02/2020 - Il Villa Musone non riesce ad invertire il trend esterno. I ragazzi di mister Paolo Passarini cedono per 1-0 in casa della Sampaolese, non riuscendo a trovare i tre punti lontano da Villa Musone. Pronti via ed i villans passano subito in svantaggio su un errore della retroguardia gialloblu che concede un rigore ai padroni di casa.

Dal dischetto Faris spiazza Martino per l'1-0 biancorosso. Prima parte di gara a favore della Sampaolese che sfiora il raddoppio con Marchegiani e Diagne ma Martino risponde presente. I villans crescono alla distanza e specialmente nella ripresa tengono in mano il pallino del gioco.

finale, in superiorità numerica, i ragazzi di mister Passarini creano due palle gol allettanti ma manca la precisione, finisce 1-0 per i locali. "Abbiamo approcciato male i primi 15 minuti e li abbiamo regalati, cosa che non ti puoi permettere contro la Sampaolese - commenta mister Paolo Passarini - Poi siamo cresciuti e siamo andati molto bene nella ripresa, giocando gli ultimi 15 minuti in superiorità numerica.

Abbiamo creato diverse palle gol ma per imprecisione e per troppa frenesia non siamo stati precisi sotto porta. Peccato perchè non siamo riusciti ad invertire il trend esterno. In attacco ho poche rotazioni in questo momento ed attendiamo a breve il rientro di Piccini".

SAMPAOLESE - VILLA MUSONE 1-0 (1-0 pt)

SAMPAOLESE: Callimaci, Tullio, Santoni (73’ Alessandro Marchegiani), Sow, Cocilova, Calcina, Faris (83’ Polonara), Michele Marchegiani, Compagnucci, Diagne (76’ Bediako), Schiavoni. All. Latini.

VILLA MUSONE: Martino, Camilletti (46’ Marconi), Marta (73’ Sbacco), Morra, Carloni, Di Luca, Carnevalini, Pancaldi, Marziani, Giuliani, Tonuzi (46’ Leone). All. Passarini.

Arbitro: Tinti di Pesaro.

Rete: 8’ rig. Faris.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2020 alle 16:43 sul giornale del 03 febbraio 2020 - 338 letture

In questo articolo si parla di sport, campionato, squadra, partita, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfNq