Castelfidardo: Antonello Salis, un musicista totale al JAF. Sabato all’On Stage il concerto di punta del Jazz Accordion Festival

2' di lettura 23/01/2020 - Un personaggio poliedrico, che compone e si caratterizza per un tocco scintillante alla fisarmonica, un artista di razza che si impadronisce della scena come pochi, un musicista che lungo una onoratissima carriera ha instaurato collaborazioni con calibri di fama planetaria.

La carta d'identità dice classe '50, ma l'energia e la vitalità del sardo Antonello Salis sono quelle di sempre. Un'esplosione di talento e un inventore di tecniche espressive declinate sia sulla tastiera del pianoforte che della fisarmonica in quello che il direttore artistico Simone Zanchini non esista a definire il concerto di punta del JAF 2020, di scena sabato alle 22.00 all’On Stage club con ingresso libero: "Un improvvisatore puro, un musicista totale, una grande star la cui presenza dà lustro e conferma la qualità del nostro festival".

Gli inizi di Salis con lo strumento ad ancia risalgono all'età di sette anni, quando imparò a suonarlo da autodidatta, così come avvenne più tardi con il pianoforte e l'organo Hammond. Il salto dai gruppi sardi come i Barritos, che egli stesso contribuì a fondare e/o a far affermare, alla scena internazionale spaziando dal rock al jazz avviene nella seconda metà degli anni settanta, quando conosce il grande trombettista jazz Lester Bowie.

Di qui è un fiorire di eclatanti collaborazioni con celebrità dello spessore di Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Stefano Bollani, Javier Girotto, Michel Portal, Billy Cobham, Pat Metheny, Richard Galliano - tanto per citarne alcuni - passando attraverso esperienze uniche e originali nei settori più vari come la produzione (con il chitarrista francese Pansanel) della "Beatles stories di Cinecittà", remake dei brani più famosi del quartetto di Liverpool e la partecipazione come guest star all'ensemble di 13 elementi "Pankio band plays Frank Zappa" con Riccardo Fassi alle tastiere. Una musica senza confini e senza schemi a beneficio del JAF e del pubblico fidardense.

Jazz Accordion Festival - Sabato 25 Gennaio 2020 – ore 22.00, ingresso libero On Stage Club – via S. Soprani – Castelfidardo Antonello Salis Solo Antonello Salis – accordion & piano Jam Session after concert.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 10:01 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 360 letture

In questo articolo si parla di cultura, spettacoli, concerto, comune, musica dal vivo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfom