utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Progetto “WIFI Welfare Interculturale, Formazione e Integrazione: il Comune di Osimo capofila nella realizzazione di Laboratori di Socializzazione

3' di lettura
769

L’Ambito Territoriale Sociale XIII - Comune di Osimo Capofila – nell’ambito del progetto “WIFI Welfare Interculturale, Formazione e Integrazione.

Modelli Innovativi di Azioni Territoriali e Spazi di cittadinanza” del quale è partner, è chiamato a realizzare dei Laboratori di Socializzazione finalizzati a rafforzare il senso di comunità e di appartenenza al territorio ed in linea con l’intero progetto e gli obiettivi nello stesso contenuti (favorire l’inclusione dei Cittadini di Paesi Terzi, definendo un nuovo modello di Welfare Interculturale e di Comunità, capace di coniugare il tema dell’integrazione con quello dell’innovazione sociale, sperimentando nuove pratiche generative, sostenibili e partecipate).

L’Ambito Territoriale Sociale XIII in collaborazione con la Cooperativa Sociale Polo 9 (partner di progetto) e la Società Cooperativa Sociale ABCittà di Milano alla quale è stata affidata l’organizzazione e la gestione dei laboratori di Cittadinanza, hanno elaborato due Laboratori di Socializzazione di seguito meglio specificati:

CITTADINI COMPETENTI: Attività finalizzate a rendere parte della cittadinanza competente riguardo i meccanismi di costruzione delle narrazioni sociali, per non essere vittima o indifferente spettatori di altrettante narrazioni che si muovono nel segno opposto, quello della divisione e della insofferenza verso la pluralità.

I partecipanti saranno accompagnati a: _analizzare in modo attivo situazioni multiculturali nella città, nei luoghi/servizi pubblici; _interagire con le proprie storie di incontro interculturale; _costruire una narrazione con linguaggi visivi riguardo i propri incontri interculturali; _confrontarsi con altre fasce della popolazione per restituire la propria narrazione.

Presso la sede della Croce Rossa Via Molino Mensa, 66 Lunedì 20 gennaio 2020 dalle ore 9 alle ore 13 Lunedì 3 e 17 febbraio 2020 dalle ore 9 alle ore 13 Giovedì 13 e 27 febbraio 2020 dalle ore 9 alle ore 13 Lunedì 2 e 16 marzo 2020 dalle ore 9 alle ore 13 Giovedì 12 marzo 2020 dalle ore 9 alle ore 13 Giovedì 2 aprile 2020 luogo e orario da definire.

LA NOSTRA CITTA': Attività finalizzate alla necessità di tornare a fare esperienza di situazioni di riappropriazione di spazi, tempi e situazioni che permettano e facilitino la partecipazione di tutti senza esclusioni. Solo in questo modo la città torna ad essere il luogo di tutti, il luogo del pubblico.

I partecipanti saranno accompagnati a: _analizzare i luoghi e le situazioni di incontro quotidiano per verificare dove/quando la pluralità diventa un elemento di potenziale conflitto o potenziale sviluppo; _comprendere e utilizzare forme base di co-progettazione sociale “dal basso” _promuovere un micro-evento pubblico che produca impatto a livello sociale e sul sistema del welfare.

Presso la sede della Croce Rossa Via Molino Mensa, 66 Lunedì 20 gennaio 2020 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 Lunedì 3 e 17 febbraio 2020 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 Giovedì 13 e 27 febbraio 2020 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 Lunedì 2 e 16 marzo 2020 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 Giovedì 12 marzo 2020 dalle ore 14,30 alle ore 18,30 Giovedì 2 aprile 2020 luogo e orario da definire.

Ai fini della buona riuscita delle azioni progettuali in carico all’Ambito Territoriale Sociale XIII e del raggiungimento degli obiettivi previsti dal più ampio progetto “WIFI” nonché dell’opportunità di scambio, confronto e formazione fornita dalla Società Cooperativa Sociale ABCittà di Milano costituita da un gruppo interdisciplinare di professionisti, esperti in progettazione partecipata e progettazione sociale con un consolidato know how nelle tematiche in oggetto, si invitano le SS.LL. a partecipare ai laboratori di socializzazione descritti. Nel caso di partecipazione, si chiede di dare gentile conferma compilando il modulo allegato alla presente.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2020 alle 16:39 sul giornale del 16 gennaio 2020 - 769 letture