Calcio: il Loreto inizia alla grande, battuto l'Atletico Ascoli 3- 1

3' di lettura 06/01/2020 - Parte col botto il 2020 del Loreto che da il primo dispiacere stagionale alla capolista Atl. Ascoli superandola per 3 – 1, dopo la Maceratese anche gli ascolani devono cedere il passo ad un super Loreto ottimo in tutti i reparti.

Prima frazione che dopo alcuni minuti di studio si sblocca a favore del Loreto al 13’ con una punizione del neo acquisto Garcia, che inganna Albertini con una strana traiettoria, ottimo l’esordio del’ex Osimana, la reazione ospite arriva al 19’ Giovannini supera due difensori e batte a rete sfiorando il palo, al 23’ Tarli crossa per Iachini che batte a colpo sicuro Pedol fa il miracolo e devia, al 29’ Stebner per Spagna che entra in area e batte a rete devia in angolo Albertini, la partita è vivace con continui rovesciamenti di fronte, il raddoppio arriva al 43’ Iommi mette al centro arriva Massei da sottomisura che insacca.

Ripresa con l’Atletico in avanti e Loreto in contropiede, su uno di questi Spagna sfiora il gol con un pallonetto, al 58’ De Marco, complice una deviazione, riapre la partita che potrebbe chiuderla Moriconi un minuto dopo, ma la conclusione da buona posizione è alta, al 64’ ci prova Veccia su punizione devia Pedol, la capolista forza i tempi ma sbatte sul muro difensivo del Loreto, la luce di Giovannini del primo tempo si spegne nella ripresa grazie a Ciminari che gli prende le misure, all’85’ in area Spagna anticipa Albertini che gli frana addosso, il portiere cade male e perde i sensi, attimi di paura interviene la croce rossa Albertini riprende conoscenza ed esce in barella, dopo un quarto d’ora molto concitato, si riprende l’incontro ed arriva la terza rete locale con Spagna che sfrutta un’indecisione di Tarli per superare Spinelli.

Partita molto agonistica ed a tratti anche tecnica, nel Loreto ottimo esordio di Garcia ma la palma del migliore va a Iommi, precisa la difesa in toto che ha concesso molto poco, ottimo il lavoro dei centrocampisti, menzione per Spagna anche oggi a segno, nell’Atletico bravo Giovannini nel primo tempo, poi nella ripresa annullato da Ciminari, e De Marco che con la sua entrata ha vivacizzato l’attacco ospite oggi un po’ abulico.

Dagli spogliatoi: Francesco Moriconi mister del Loreto «ottima gara dei miei abbiamo rischiato molto poco e dopo aver battuto la Maceratese oggi è toccato alla capolista con cui abbiamo conquistato 4 punti su 6 e non so quanti ci riusciranno, abbiamo riaperto il campionato, ora per par condicio domenica tocca alla Civitanovese…» Filippini allenatore del’Atletico Ascoli «prima o poi la sconfitta doveva arrivare, il Loreto è stato cinico ed ha approfittato dei nostri errori, abbiamo comunque un buon margine, purtroppo mi rammarico della designazione arbitrale non proprio

Loreto: Pedol, Ciminari, Iommi, Alessandrini, Camilletti, Bigoni, Massei, Moriconi, Garcia, Spagna, Stebner All.Moriconi Francesco A disp: Fabiani, Santoro, Scalella, Picciafuoco, Galvani, Palazzo, Pigliacampo, Monteneri, Garbuglia

Atletico Ascoli: Albertini(41’st Spinelli), Tarli, Porfiri, Tomassetti, Veccia, Di Silvestre(12’stDe Marco), Filiaggi(1’st Garbujo), Mariani(12’st Mattei), Rosa(41’st Carrillo) Giovannini, Iachini All. Filippini a disp. Spinelli, Calvaresi, Mattei, Teodori, Tedeschi, Carrillo, Garbujo, De Marco

Arbitro: Mancini (Mc)

Assistenti: D’Ovidio (Ps) Ribera (Fm)

Marcatori: 13’Garcia(L), 43’Massei(L), 58’De Marco(A), 91’Spagna(L)

Angoli: Loreto (5) Atletico Ascoli (7)

Ammoniti: Di Silvestre(A),Mariani(A),Giovannini(A),Mattei(A)

Espulsioni: Monteneri(L) dalla panchina

Note: Spettatori 100 ca






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2020 alle 09:17 sul giornale del 07 gennaio 2020 - 259 letture

In questo articolo si parla di sport, campionato, squadra, partita, Ambasciatore Territoriale dell’Enogastronomia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/beI4





logoEV
logoEV