utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Calcio: il Loreto vola con il tris di Spagna. C.S.LORETO – MACERATESE 3 – 0

3' di lettura
228

Il Loreto con una tripletta di Spagna supera la Maceratese e gira a quota 30, la squadra di mister Moriconi ordinata e precisa in ogni reparto travolge un’impalpabile e sterile Maceratese che non è mai riuscita ad entrare pienamente in partita, grazie anche al livello tecnico e agonistico messo in campo dal Loreto.

Dopo alcuni minuti di studio i lauretani passano in vantaggio, lancio di Monteneri, Giustozzi ingannato dal rimbalzo condizionato dal vento si fa superare dal pallone che Spagna di testa deposita nella porta sguarnita, la Maceratese subisce il colpo e non riesce mai a superare la retroguardia lauretana con Monteneri, Bigoni e Iommi che la fanno da padroni, gli ospiti si vedono solo con Gabaldi che dal limite mette fuori, alla fine del tempo arriva il raddoppio, Moriconi mette in moto Spagna che si accentra e batte Giustozzi con un tiro alla sua destra.

La ripresa inizia con una punizioni di Gabaldi che Pedol devia in angolo, poi nel giro di un quarto d’ora prima Monteneri poi Iommi devono uscire per infortunio e Moriconi ridisegna la difesa. Al 75’Pedol si ripete sul solito Gabaldi respingendo una punizione, all’ 82’ il Loreto sfiora la terza rete, su corner, Bigoni di testa impegna Giustozzi che devia sulla testa di Moriconi che mette incredibilmente alto, ma il tris arriva al 88’ contropiede da manuale con Petrini che entra in area e serve Spagna che da sottomisura insacca, è l’apoteosi.

Nella Maceratese solo Gabaldi e Perfetti, finchè ha tenuto, hanno cercato di vivacizzare il gioco della “Rata” che non è mai decollato, merito anche del Loreto di cui oltre a Spagna, meritano un menzione, l’infaticabile Petrini e la difesa in toto, anche se tutti hanno dato il loro contributo per la vittoria.

Dagli spogliatoi: Mister Marinelli della Maceratese «Il Loreto ha meritato, noi pur subendo il primo gol per un nostro errore, che oltretutto può capitare visto il vento che spirava, non siamo mai riusciti a cambiare ritmo, stiamo disputando un ottimo campionato ma davanti abbiamo un Atletico Ascoli con numeri da record, la pausa ci serve per rifiatare e ripartire concentrati per la prima di ritorno contro un Chiesanuova rinforzato in particolare davanti » Mister Moriconi del Loreto «Felice per la vittoria contro una squadra di livello, bisogna dare merito a tutti i ragazzi, affrontare la Maceratese senza Garbuglia che si è fermato in settimana, e poi all’inizio della ripresa ridisegnare la difesa per l’uscita di Monteneri e Iommi da un valore maggiore alla nostra impresa, girare a 30 punti in altre stagioni sarebbero bastati per vincere il campionato, quest’anno abbiamo tre squadre davanti e la dice lunga sulla stagione che stiamo disputando, ora c’è la pausa speriamo di recuperare gli infortunati, anche perché alla prima di ritorno ospiteremo la capolista»

Loreto: Pedol, Bigoni , Iommi(66’Scalella), Alessandrini, Monteneri(54’Ciminari), Camilletti, Massei, Moriconi, Petrini, Spagna, Stebner All.Moriconi Francesco A disp: Fabiani, Ciminari, Scalella, Santoro, Galvani, Palazzo, Picciafuoco,Garbuglia, Prisciandaro

Maceratese: Giustozzi, Calamita(52’Papa), Brugiapaglia, Perfetti, Cannavesio, Brack, Gabaldi, Campana, Adami, Castellano, Massini All. Marinelli a disp. Gentili, Simoncini, Shoshj, Bernacchini, Ghannaoui, Messi, Morbidelli, Postacchini, Papa

Arbitro: Ferretti (Jesi)

Assistenti: Cantalamessa (Sbt) Baldiserri (Jesi)

Marcatori: 16’ 45’ 88’ Spagna (L)

Angoli: Loreto (6) Maceratese (3)

Ammoniti: Bigoni(L),Massei(L), Moriconi (L), Petrini(L), Calamita(M), Perfettti(M)

Note: Spettatori 90 ca



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2019 alle 21:40 sul giornale del 23 dicembre 2019 - 228 letture