utenti online

Una pazza Robur fa soffrire i suoi tifosi ma alla fine vince ancora!

4' di lettura 28/10/2019 - Nel giorno del quarantesimo compleanno di coach Leonardo Castracani la Robur trova la sua seconda vittoria stagionale , mantenendo l'imbattibilità casalinga , domando a seguito di un tempo supplementare gli umbri della Virtus Assisi, ai quali ci accodiamo in classifica a quota 4.

Partita molto maschia , intensa e vissuta a ritmi alti , che sicuramente hanno influenzato sulle basse percentuali al tiro per entrambe le squadre e l'assenza in qualche frangente di lucidità. Come già accaduto contro San Benedetto la Si Con Te Superstore parte in sordina , con i giri del motore giallorosso non ancora ben accoppiati.

Ciò nonostante David e compagni tengono bene i tentativi di fuga degli umbri, in un primo quarto che scorre senza troppe situazioni da citare e sulle ali della correttezza tra le due squadre. Dopo i primi 10 ' Assisi conduce 18 - 16.

Nel secondo quarto , la partita prende una piega ben diversa , con gli uomini di coach Piazza che sembrano aver preso le misure sui giallorossi, in entrambe le metà campo , facendo segnare solamente 3 punti agli osimani nei primi 5 minuti della seconda frazione. Per gli ospiti salgono in cattedra Meccoli , vero trascinatore con 18 punti e il giovane playmaker Faina , autore di 12 punti ed alcuni canestri molto importanti.

Osimo continua a sbagliare tiri semplici e le percentuali si abbassano clamorosamente, mentre la difesa continua a tenere e permette ai senza - testa di mantenere aperta la partita. Solamente 28 punti realizzati al riposo lungo mentre gli umbri rientrano negli spogliatoi a quota 35.

Nel terzo quarto non cambia il leit motiv della gara con Assisi che rimane in vantaggio di 8 lunghezze, mentre per gli osimani si iniziano ad alzare le percentuali al tiro ed insorgono i primi problemi di falli con capitan David a quota 4 e Bugionovo a 3. Al 30' il punteggio recita Osimo 47 Assisi 55.

La Robur dell'ultimo periodo è tutta un'altra squadra , piena di grinta , cuore , voglia di vincere ma soprattutto anche testa. Bugionovo ,mvp assoluto della gara con 31 punti , 6 assist, 10 falli subiti , 6 rimbalzi e 34 di valutazione!, sale in cattedra e fa girare tutta la squadra. Pierucci , giocane cresciuto nel settore giovanile osimano , fa spiccare il volo alla Robur , grazie al suo grande atletisimo e verticalità oltre a 9 punti realizzati molto importanti.

La prima situazione di parità dall'inizio della gara arriva sul 60-60 a 2 minuti dalla fine. La Robur tenta di vincerla ma Faina e Meccoli sono bravi a riacciufarla. Problemi di falli si fanno sentire per entrambe le squadre con Assisi che perde per espulsione Cesana e Santantonio mentre Osimo deve salutare Debois, Giachi ,Cardellini e David.

Al 40' non va a buon fine la preghiera di Faina e il tabellone del Palabellini recita 68 pari. Nel supplementare esce fuori la grinta e la tecnica degli uomini di coach Castracani, che seppur senza metà squadra causa problemi di falli , riescono ad emergere e sopraffare gli avversari.

È Bugionovo show nel supplementare con i senza testa che scappano con un parziale di 16-9 nei 5' minuti aggiuntivi. Il match termina con gli applausi scroscianti dei supporters osimani sull' 84-77. Una partita sicuramente sofferta, una vittoria tanto ricercata e voluta per gli osimani che nonostante sono stati in vantaggio per soli 4 minuti durante tutta l'arco della partita non hanno mai mollato e nel momento deciso hanno agguantato la sfida.

Questa squadra ci farà anche soffrire e ci farà stare in pensiero durante le gare , ma alla fine siamo sicuri che i ragazzi di coach Castracani potranno regalarci belle soddisfazioni. Ancora alcuni ingranaggi da perfezionare sia in attacco che in difesa, ancora alcuni giocatori da inserire bene nel contesto di gioco, ma la grinta questa squadra ce l'ha da vendere! Domani si ritorna a sudare in palestra, Sabato alle 21 si giocherà a Foligno.

Altra sfida dura contro una formazione che ha già collezionato 8 punti e che nell'ultimo turno ha trovato la prima sconfitta stagionale a Pesaro. La Robur non si preclude alcun obbiettivo e sarà pronta alla battaglia!

Robur Osimo - Virtus Assisi 84-77 dts

Osimo: Cardellini 15, David 2, Bugionovo 31, Luini 3, Maddaloni 8, Breccia, Loretani, Pierucci 9, Carbonetti ne, Giachi 7, Giacchè ne, Dubois 9. All. Castracani

Assisi: Cesana D. 8, Meccoli 18, Santantonio 7, Metalla 5, Provvidenza 6, Casettari ne, Gramaccia 2, Faina 12, Cesana M. ne, Capezzali 2, Fondacci ne, Quercia 17. All. Piazza

Parziali: 16-18, 12-17, 19-20, 21-13, 16-9.

Progressivi: 16-18, 28-35, 47-55, 68-68

Usciti per 5 falli: Cardellini, David, Giachi e Dubois (Osimo)

Arbitri: Valletta e Foti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2019 alle 22:14 sul giornale del 29 ottobre 2019 - 363 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, campionato, squadra, partita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bcbL