utenti online

Controlli serrati sul territorio

1' di lettura 26/10/2019 - Nella serata di venerdì 25 ottobre e nelle prime ore di sabato, i Carabinieri di Osimo hanno effettuato sul territorio di competenza, controlli straordinari di sicurezza urbana, in sale da gioco, bar, parchi e centri storici.

Durante lo svolgere di tali controlli, che ha visto l’impiego complessivo di 15 militari e 7 autoradio nei territori comunali di Camerano, Offagna, Osimo, Castelfidardo, Loreto e Sirolo, sono stati ispezionati i parchi pubblici di Camerano, scalo ferroviario di Osimo Stazione, quattro esercizi commerciali-bar tra Castelfidardo, Loreto e Sirolo, nonché il centro abitato di Offagna.

Sono state identificate 79 persone di cui 15 stranieri; ispezionati 25 veicoli; effettuate 7 perquisizioni sul posto, per droga e armi. Un cittadino macedone è stato denunciato per porto abusivo di armi. In particolare nel corso di un posto di blocco eseguito in Osimo, i Carabinieri della locale Stazione procedevano al controllo di quattro persone a bordo di una Chevrolet Matiz, di cui due macedoni e due italiani.

L’atteggiamento e l’inquietudine evidenziati dagli occupanti, inducevano gli operanti ad approfondire le verifiche, difatti all’interno di un borsello riposto sotto il sedile, un cittadino macedone, 22enne, aveva nascosto tre coltelli a scatto ed un tirapugni metallico.

Il giovane è stato deferito alla Procura della Repubblica di Ancona per la violazione sulla disciplina in materia di armi, munizioni e materie esplodenti. Inoltre, nel corso delle operazioni, nei pressi di una sala bar di Castelfidardo, sono stati rinvenuti due spinelli contenenti 1,5 gr. di marijuana, con contestuale sequestro nei confronti di ignoti.








Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2019 alle 17:33 sul giornale del 26 ottobre 2019 - 1979 letture

In questo articolo si parla di cronaca, controlli, armi, marjuana, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bb8q





logoEV
logoEV