Castelfidardo: Le proposte del bilancio partecipativo

1' di lettura 25/10/2019 - Dopo il successo del percorso partecipativo dello scorso anno, il cui esito ha dato il via ai lavori di riqualificazione dell'area verde di via Quasimodo - quartiere Figuretta, si è da poco concluso anche l’appuntamento con il bilancio partecipativo 2019.

Nel corso di tre incontri, progettati e moderati dalle facilitatrici Flavia Narducci e Francesca Schirillo, i cittadini sono arrivati ad elaborare concretamente le due proposte da presentare all’Amministrazione Comunale come meritevoli di essere inserite all’interno del bilancio di previsione 2020: - Il completamento dell’area di via Quasimodo, con l’installazione di una casetta in legno con servizi e spogliatoio; - La richiesta al Comune di aiuti concreti, in termini economici e di fornitura di nuove attrezzature, ai quartieri, per l’organizzazione di feste ed eventi legati alla tradizione di Castelfidardo. Sta ora all’Amministrazione valutarle, capire se accoglierle entrambe ed in quali termini, a seconda delle risorse economiche, della fattibilità e dei tempi.

L'assessore Foria, promotore del Bilancio Partecipativo, si dice “consapevole dell’ambizione del progetto e della necessità di aumentare il coinvolgimento della cittadinanza”, ma lo ritiene di fondamentale attuazione, al fine di rendere concreta quella democrazia diretta che considera uno dei punti essenziali del proprio programma e pensiero politico








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2019 alle 22:35 sul giornale del 26 ottobre 2019 - 654 letture

In questo articolo si parla di politica, bilancio, comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bb7m





logoEV