utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Atletica: titolo di campionessa italiana per la Cadetta dell’Atletica Osimo Serena Frolli

2' di lettura
1414

Splendido successo domenica 6 ottobre, a Forlì, per la Cadetta dell’ASD Atletica Osimo Serena Frolli, durante i Campionati Italiani Individuali e per Regioni su pista Cadetti/e, con la conquista del titolo italiano nella gara dei 1200 siepi, specialità dove la giovane atleta giallorossoblu aveva dominato la stagione, ottenendo a Fidenza, nel mese di giugno, la prima prestazione nazionale di categoria del 2019, con il tempo di 3.54.70.

A Forlì era chiamata a confermare la sua posizione: gara condotta praticamente sempre al comando, fin dal primo giro; nel finale, il tentativo generoso della rivale del Veneto, Elisa Clementi, veniva respinto con un decisivo allungo che non lasciava possibilità all’avversaria. 3.53.65 il tempo della Frolli, con miglioramento di oltre un secondo dal precedente limite. Successo di portata storica per la società Atletica Osimo, che vede arrivare in casa il primo titolo italiano dal Settore Giovanile, dopo numerosi ed importanti piazzamenti nel passato.

Ricordiamo che la stessa Serena Frolli nel 2018, al primo anno della categoria Cadetti/e, si era piazzata al quarto posto, sempre nella gara dei 1200 siepi, ai Campionati Italiani di Rieti. Il successo della neo Campionessa Italiana, in forza all’Atletica Osimo fin dalla categoria Esordienti, è stato condiviso direttamente dal suo allenatore Pieraldo Nemo (insieme nella foto), tecnico che molti ricorderanno per l’importante passato da calciatore nella massima serie.

A Forlì era presenta anche un altro Cadetto dell’ASD Atletica Osimo, Filippo Iurini, in gara per le impegnative Prove Multiple; in particolare nell’esathlon, che prevede 100 hs, salto in alto, lancio del giavellotto, salto in lungo, lancio del disco e 1000 m. Tredicesima posizione per l’atleta osimano, con 3511 punti, che costituiscono il nuovo primato personale; primati migliorati anche nel giavellotto, nel lungo e nel disco.

(Foto di MARCHE SANNA/Marche).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2019 alle 16:23 sul giornale del 11 ottobre 2019 - 1414 letture