utenti online

Basket: la Robur stecca la prima, i due punti vanno al Pisaurum

3' di lettura 29/09/2019 - 1°giornata in archivio per la SI CON TE SUPERSTORE ROBUR OSIMO che in quel di Pesaro , nello storico e temibilissimo campo di Baia Flaminia, non è riuscire a contrastare la potenza egemone tra le mura amiche della squadra di coach Surico.

Eppure la partita si era messa su un buon binario fin dalla palla a due , strappata da nostro Luini, con un bomba di Capitan David, tornato finalmente a pieno regime in campo. La spinta roburini aveva condotto gli uomini di coach Leonardo Castracani ad un parziale di 0-7 , lasciando totalmente annichiliti i padroni di casa.

Dopo un time-out dell'esperto coach pesarese la situazione per la SI CON TE SUPERSTORE si complica e non di molto , con la difesa pesarese che inizia a mostrare la solità intensità ed aggressività, che limitano molto le squadre avversarie.

Due bombe consucutive di Bugionovo, conditi da 2/3 ai liberi ed una penetrazione di Luini portano la Robur sul 18-12 al termine dei primi 10'. Al rientro sul parquet la partita diventa ancora più maschia ed intensa, con le difese che limitano e prevalgono sugli attacchi, costretti a prendere tiri forzati a fil di sirena.

Il risultato è una partita da punteggio bassissimo e molti errori da parte di entrambe le squadre. I secondi 10' si concludono in parità a quota 29 , con il Pisaurum in forte rimonta dopo il massimo vantaggio roburino (29-16 al 16').

Il 13-0 di parziale che permette ai pesaresi di rimontare alla fine del secondo quarto si fanno sentire subito all'inizio della riprese dove il leit motiv della gara cambia completamente. I Pesaresi sono indomiti su ambo le parti del campo non lasciando alcuno spazio per l'impotente attacco giallorosso.

Anche le percentuali dall'altro lato del campo si alzano con Iannilli, Sinatra ed i fratelli Giunta su tutti a condurre il Pisaurum ad un parziale di 26-8 ( con soli due canestri realizzati dal campo per gli osimani e 4 tiri liberi. Il punteggio al 30' recita Pisaurum 55 Robur Osimo 37.

Negli ultimi dieci minuti la squadra di coach Castracani tenta in tutti i modi un episodio che consenta di ritornare in partita e sbloccarsi, ma i pesaresi sono abili nel controllare il gioco ed amministrare la partita. Inoltre per la sqaudra allenata da coach Castracani insorgono anche problemi di falli dopo un antisportivo discutibile fischiato a Capitan David , costretto ad uscire per 5 falli, un tecnico per flopping a Maddaloni ed ancora un altro antisportivo per Daniele Giachi. Gli ultimi minuti sono in totale controllo per i padroni di casa , che limitano le scorribande dei giocatori osimani , che nota di merito, fino all'ultimo istante non hanno mollato tentando di riaprire la gara.

La partita termina 71 - 55 per i padroni di casa , risultato frutto di un terzo quarto da incubo per i giallorossi , senza il quale magari staremmo a parlare di una partita diversa. Alcune cose discrete si sono viste per gli osimani , da cui sicursmente coach Castracani deve ripartire in palestra.

Ora per la Robur ci sarà il turno di riposo, un occasione per potersi allenare molto, introdurre nuove idee di gioco ed accorgimenti, per arrivare pronti all'esordio casalingo Domenica 13 Ottobre contro la Sambenedettese Basket.

Pisaurum Pesaro - Robur Osimo 71-55

Pesaro: Giunta S. 15, Cercolani 8, Vichi 4, Chessa 3, Giunta F. 15, Iannelli 12, Sinatra 14, Pierucci, Campanelli I. ne, Gattoni, Campanelli G.. All. Surico

Osimo: Cardellini 7, David 3, Bugionovo 18, Luini 4, Maddaloni 5, Breccia 3, Loretani, Pierucci 5, Carbonetti ne, Giachi 10, Giacchè. All. Castracani

Parziali: 12-18, 17-11, 25-8, 17-18.

Progressivi: 12-18, 29-29, 54-37, 71-55.

Usciti per 5 falli: David (Osimo)

Arbitri: Uncini e Giardini






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2019 alle 17:28 sul giornale del 30 settembre 2019 - 405 letture

In questo articolo si parla di sport, campionato, squadra, partita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ba7w





logoEV
logoEV