utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Sala Convegni Cantinone: giovedì 3 ottobre, ottava edizione di "il piacere di leggere", incontro con Asmae Dachan

1' di lettura
485

Prende il via l’ottava edizione della rassegna “Il piacere di leggere”, curata dalla Biblioteca comunale “F. Cini”. Quest’anno la Rassegna è stata anticipata ad ottobre per essere un po’ il trampolino di lancio per un grande evento che si terrà ad Osimo il 25 e il 26 ottobre prossimi: La notte dei racconti.

L’idea è nata dall’Istituto di Istruzione Superiore “Laeng-Meucci” di Osimo Castelfidardo e ha coinvolto, poi, enti, scuole, esercizi commerciali e privati, riuscendo ad organizzare una due giorni ricca di incontri, attività, reading sparsi un po’ in tutto il territorio osimano.

Il filo conduttore de “Il piacere di leggere”, sarà, quindi, il racconto, nelle sue varie sfaccettature. Il primo appuntamento sarà giovedì 3 ottobre presso la Sala Convegni Cantinone, alle ore 18.15 e vedrà protagonista Asmae Dachan, giornalista professionista e scrittrice italo-siriana, che ci presenterà il suo romanzo “Il silenzio del mare”, romanzo dedicato alla tragedia in Siria e finalista nel 2018 al Premio Piersanti Mattarella.

Asmae Dachan, esperta di Medio Oriente, Siria, Islam, dialogo interreligioso, immigrazione e terrorismo internazionale, iscritta all’Ordine dei Giornalisti delle Marche dal 2010 lavora come freelance per diverse testate nazionali e internazionali, tra cui Avvenire, Panorama, The Post Internazionale e Senza Filtro.

Responsabile Ufficio Stampa Fondazione Lavoroperlapersona. È creatrice e autrice del blog Diario di Siria – “Scrivere per riscoprire il valore della vita umana”. Nella sua carriera ha ricevuto numerosissimi premi e riconoscimenti; è stata, inoltre, insignita il 2 giugno 2019 del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Sempre nel 2019 riceve il premio Articol21 per la libertà di stampa.

Modera l’incontro la fotoreporter e artista Apollonia Benassi.

Vi aspettiamo numerosi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2019 alle 16:44 sul giornale del 28 settembre 2019 - 485 letture