Bar Drinketto vince il 17° Memorial Stefano Zoppi

2' di lettura 02/08/2019 - Per un gioco del destino, l’ultima partita del 17° Memorial Stefano Zoppi ha messo di fronte le stesse squadre che avevano aperto la manifestazione: infatti, Bar Drinketto - Colchoneros era stata la gara di esordio del torneo; stavolta, però, con un esito diverso.

Larga affermazione, infatti, per i rossi del Bar Drinketto, anche se, per una buona metà del primo tempo, gli avversari avevano resistito ai numerosi tentativi di portarsi in vantaggio della squadra risultata vincitrice, con interventi importanti del portiere Angelelli. Primo tempo concluso sull’1-0, grazie al gol di Francesco Ciavattini, impegnato a raggiungere la vetta della classifica marcatori, dove, a due lunghezze si trovava Andrea Boccolini (Iron Fish); impresa realizzata con l’ultimo gol dell’incontro.

Due, quindi, i capocannonieri premiati - Ciavattini e Boccolini - entrambi a quota 13 gol; premio per il miglior portiere, offerto da Sportware, per Niccolò Torriani di Iron Fish; premio Fair Play per la squadra più corretta della fase eliminatoria per AVIS Osimo; premio per le squadre terze classificate Iron Fish e AVIS Osimo.

Questi i riconoscimenti consegnati nella cerimonia di premiazione, durante la quale è intervenuto il Sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni, che ha ricordato la personale partecipazione con la sua squadra, nei primi anni del Memorial, ringraziando a nome della Città di Osimo la famiglia di Stefano, chi organizza la manifestazione e chi vi partecipa nel ricordo di un caro ragazzo osimano.

Intervento anche della Presidente del Gruppo AIDO di Osimo, Angela Teresa Maggiani, che leggendo la testimonianza dei genitori di “Leo”, un ragazzo con una vicenda analoga a quella di Stefano, ha emozionato e commosso i presenti: “Io credo che lassù siano tanti i “Leo” impegnati in questo e di certo uno si chiama STEFANO” (il passaggio finale di quanto letto, nel ricordo della donazione degli organi).

Anche i Presidenti dell’AVIS Osimo e AVIS Polverigi, Matteo Valeri e Alberto Donnini, hanno ricordato l’importanza della donazione, affermando che chi fa sport riunisce sicuramente i requisiti del donatore di sangue e che la distribuzione sul territorio delle sedi AVIS consente a tutti di informarsi sull’importanza della donazione, con l’aggiunta dei canali “social” che ci permettono di farlo in tempo reale.

Con il tradizionale buffet finale, che neanche il maltempo della serata ha fermato, la famiglia ha voluto ancora una volta ringraziare tutti quelli che, a vario titolo, intervengono per la riuscita della manifestazione, nel ricordo del caro Stefano

BAR DRINKETTO 4 Matteo Frontini, Daniele De Luca, Giacomo Lanari, Giacomo Gabbanelli, Michael Pesaresi, Davide Aconiti, Michele Perucci, Francesco Ilardi, Francesco Ciavattini, Samuele Pace, Massimo Ottavianelli.

COLCHONEROS 0 Andrea Giacchetta, Francesco Severini, Filippo Rossi, Michele Stacchiotti, Marco Angelelli, Leonardo Coppari, Carlo Coppari, Giacomo Ghergo, Lorenzo Cola.

RETI: Francesco Ciavattini (2), Francesco Ilardi, Matteo Frontini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2019 alle 16:28 sul giornale del 03 agosto 2019 - 1760 letture

In questo articolo si parla di sport, torneo, memorial, vittoria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0kV