Castelfidardo: Racconti in Giardino con Inchiostro marchigiano e Tr800

1' di lettura 01/08/2019 - Nuove partnership per Tracce di Ottocento. In forza della collaborazione con l’associazione “Inchiostro Marchigiano”, nel corso della due giorni di “Castelfidardo fine 800”, ecco “Racconti in Giardino”, incontri calati nel contesto storico e nei costumi popolari oggetto di rievocazione nella suggestiva location dei Giardini di Palazzo Mordini.

Sabato 9 agosto alle 19.00, appuntamento con l’ironia di Francesco Trombetta che attinge con umorismo al suo libro “La serva di tutti. Detti memorabili della donna marchigiana“, un successo editoriale della “Ventura”, nato dalla campionatura di formule modulari nella cantilena del lessico familiare, che si impongono all’attenzione a forza di ripetizioni nelle conversazioni marchigiane cui l’autore, oggi residente a Milano, ha partecipato sin dall’infanzia.

Sabato 10, alla stessa ora, torna Paolo Capitini per proporre un viaggio nel Risorgimento italiano, scoprendone i protagonisti in costumi d’epoca e documenti originali alla mano. Con l’ex generale dei bersaglieri, esperto di campagne militari ed autore di “l cammino per Waterloo. Guida a luoghi e fatti dell’ultima campagna di Napoleone” in testa alle vendite di libri di ricostruzione storica, si intraprenderà un inedito e interessante excursus su “L’Unità d’Italia come non l’avete mai sentita“.

Ingresso libero e possibilità di visitare il Museo del Risorgimento per tutta la durata della Rievocazione Storica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2019 alle 17:32 sul giornale del 02 agosto 2019 - 462 letture

In questo articolo si parla di cultura, letteratura, castelfidardo, Comune di Castelfidardo, rievocazione storica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0iT





logoEV