Cresce la pattuglia dei consiglieri della Lega in provincia di ANCONA

1' di lettura 28/05/2019 - La tornata elettorale amministrativa del 26 maggio non ha coinciso con il risultato delle europee sia perché si tratta di competizioni non assimilabili sia perché la Lega è all'inizio di un percorso di forte crescita e di radicamento territoriale. Con l’exploit di Sassoferrato (910 voti ed il 23,81%) entra in consiglio il candidato Sindaco Giovanni Mezzopera in compagnia di Checchi Augusto e Rossini Gloria.

A Mergo (170 voti pari al 29,88%) il blitz condotto dal candidato Sindaco Luigi Argalia ha permesso ai mergesi di avere un’attenta opposizione, invece di un unico minestrone consociativo come si prospettava sin dall’inizio.

Entrano in consiglio oltre al candidato sindaco, anche Magini Orietta ed Andrea Corinaldesi. Nella vallesina, a Monsano, il consigliere eletto Luigi Pieralisi è stato sostenuto attivamente sostenuto dal nostro movimento.

La Lega ha partecipato con una sua presenza alla vittoria del sindaco di Genga, avv. Marco Filipponi, cittadina importante per la presenza delle Grotte e delle Terme di Frasassi. Presenze di altri leghisti si avranno a Filottrano con Anna Tommasi, moglie dello scomparso ciclista Andrea Scarponi.

Sul Conero, la Lega ha partecipato alla riconferma dell’amministrazione numanese, dove ha eletto consigliere Luca Spinsante, mentre a Numana sarà all’opposizione forte del suo 13,15%.

Ad Osimo, dove si andrà al ballottaggio fra 15 giorni, la Lega porterà in consiglio il candidato sindaco Alberto Maria Alessandrini. Chiude la pattuglia il consigliere Daniele Constantini, a Camerata Picena, che entrerà in consiglio nella maggioranza in quota Lega.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2019 alle 17:51 sul giornale del 29 maggio 2019 - 646 letture

In questo articolo si parla di attualità, elezioni, politica, marche, partito, lega nord marche, lega nord, territorio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a71V