utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
articolo

Identificato e denunciato il molestatore seriale del Tiramisù

2' di lettura
5074

Si era manifestato nelle ultime settimane l’allarme per la presenza in città di un molestatore seriale che avrebbe importunato alcune signore all’interno dell’impianto di risalita, conosciuto come Tiramisù, del Maxi parcheggio.

La Polizia di Stato, in particolare gli Agenti del Commissariato di Osimo si sono messi all’opera per riscontrare le molte segnalazioni pervenute, raccogliendo la denuncia di tre donne. Le signore hanno raccontato tutte la stessa storia: utilizzando il Tiramisù in giorni ed orari differenti ma sempre di giovedì, si sono imbattute nella presenza di un uomo da tutte descritto come anziano il quale all’interno dell’impianto di risalita approfittando della confusione e della ristrettezza degli spazi le avrebbe in vario modo molestate.

La situazione era sempre più o meno la stessa: l’anziano si posizionava alle spalle delle signore cercando un contatto fisico appoggiandosi per poi iniziare a respirare in maniera affannosa quasi ansimando. In più di un’occasione l’anziano è stato redarguito anche in male modo dalle vittime stesse e dalle persone presenti ma non si era mai scomposto facendo finta di niente continuando nel tempo a molestare altre donne.

Le indagini sono andate avanti utilizzando non solo le testimonianze ma neanche l’acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza disseminate nella zona interessata e dalla successiva denuncia sporta ai danni di un anziano, residente ad Osimo, che mai, fin ora, aveva avuto problemi con la giustizia.

Il Dirigente del Commissariato di Osimo il Dott. Giuseppe Todaro, sottolinea come in questo caso la determinazione a denunciare delle donne vittime delle molestie si è rilevata fondamentale per scoprire e quindi far cessare questa situazione. In questo senso il Dott. Todaro invita chi, eventualmente abbia subito, negli ultimi mesi tali comportamenti molesti all’interno dell’impianto di risalita a rivolgersi al Commissariato di Osimo



Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2019 alle 12:04 sul giornale del 04 aprile 2019 - 5074 letture