utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Castelfidardo: Torna il 18 e 19 maggio la “38^ Due Giorni Marchigiana” per Elite ed Under 23

2' di lettura
1073

L’edizione numero 38 della “Due Giorni Marchigiana”, che tornerà sulle strade della regione nei giorni 18 e 19 maggio, si troverà quest’anno ad incrociare, quasi in dissolvenza, il giro d’Italia. Questa particolare circostanza avverrà sabato 18 maggio quando la gara rosa, nella 8^ tappa, la Tortoreto Lido – Pesaro, attraversando la provincia di Ancona, transiterà con poco anticipo sulle strade della corsa fidardense.

Una simbologia che suggestivamente sembra voler ancor più rafforzare la circostanza che chi si impone alla “Due Giorni”, si ritrova a breve proprio ad esordire nel gotha del professionismo. Una consuetudine che si ripete, senza soluzione di continuità, già dalle primissime edizioni.

Proprio queste caratteristiche hanno consentito, nel corso degli anni, di veder primeggiare a Castelfidardo i migliori nomi del dilettantismo nazionale e straniero. E sarà così anche in questa edizione che vedrà alla partenza gli uomini di punta delle migliori formazioni.

A conferma che la gara ha uno spessore anche di respiro internazionale, con un percorso di altissima qualità ed estremamente selettivo, già sono pervenute le iscrizioni della nazionale russa Under 23 e di team provenienti da Svizzera ed Inghilterra.

Per la cronaca va segnato che quest’anno si correrà la frazione ideale per i velocisti nella giornata di sabato. Proprio per la particolare concomitanza con il Giro, il presidente dello Sporting Club Sant’Agostino, Bruno Cantarini e il suo braccio destro Luciano Angelelli, hanno posticipato la partenza di 30 minuti.

Saranno 174 i km da coprire per il Trofeo Città di Castelfidardo -Trofeo Cisel. Partenza a passo turistico da piazza della Repubblica alle 13.50. Il via da Acquaviva per toccare Cerretano, Bivio Laghi, Campanari e Villa Musone di Loreto con arrivo in località Cerretano.

La manifestazione, iscritta nel calendario nazionale strada, vedrà correre invece domenica la frazione più adatta agli scalatori. Appuntamento questo dedicato allo storico Gran Premio Santa Rita – Trofeo Foridra, con partenza (ore 13.30) ed arrivo a Sant’Agostino.

Vinta lo scorso anno da Samuele Battistella per distacco, nel ricco palmares troviamo i nomi anche di Fondriest, Bugno, Pozzo, Moreno Moser. In avvio saranno 13 i giri completamente pianeggianti di km 6,2 ciascuno.

Nel finale i corridori si troveranno a compierne altri 7 questa volta di Km 12,8, con saliscendi importanti. In questo tratto verranno attraversati i rioni Fornaci, Crocette, Acquaviva e Laghi.

Per la combinata speciale a punti, al corridore che totalizzerà il miglior punteggio nelle due giornate verrà assegnato il Gran premio Semar.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2019 alle 22:00 sul giornale del 30 marzo 2019 - 1073 letture