utenti online

Cordoglio dei Parlamentari marchigiani del M5S per i giovani genitori di Castelfidardo deceduti nell'incidente di Porto Recanati

1' di lettura 07/03/2019 - Si sono svolti mercoledì 6 marzo i funerali di Elisa e Giacomo, i due ragazzi morti in un incidente mentre tornavano con i rispettivi figli da una festa di carnevale. Oltre alla tristezza, all’amarezza nel pensare alle due giovani vite spezzate, dopo lo shock è prepotentemente arrivato il momento della rabbia.

Non si può morire cosi, giovani felici e in un momento di festa, per colpa di una persona che non doveva nemmeno essere al volante. Viviamo in un paese dove se ti trovano con 200 kg di droga e se sei stato coinvolto in risse violente, sei libero di circolare a velocità folle, ubriaco e drogato, per le strade.

Non importa se bianco nero giallo o turchese: chi commette reati simili deve stare in galera, non a casa con obbligo di firma. C’è tanto, troppo da rivedere anche sotto il profilo della sicurezza in questo paese, che non potrà essere chiamato civile fino a che chi commette un reato non abbia la certezza della pena.

I parlamentari del Movimento 5 Stelle delle Marche si stringono intorno ai familiari delle vittime, ai bambini che solo ieri hanno saputo della morte dei loro genitori, alla comunità di Castelfidardo ed al Sindaco Roberto Ascani.

Promettiamo di fare il massimo anche per loro, perché certe cose non debbano accadere ancora, per non dover piangere mai più vite spezzate dalla follia di persone senza coscienza", commentano in una nota congiunta i parlamentari marchigiani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2019 alle 16:27 sul giornale del 07 marzo 2019 - 161 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, vittime, tragedia, cordoglio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a44c





logoEV
logoEV