Under 23 (Elite 28° CAPPELLO D’ORO): Memorial Piazzini, sabato 23 febbraio, esordio con la Firenze-Empoli

2' di lettura 22/02/2019 - PATRON DEMETRIO Iommi e la madrina Silvia Bellucci mostrano il Trofeo 2019 in palio e la maglia biancazzurra con le varie soluzioni cromatiche suggerite dagli amici mecenati. Da sabato 23 febbraio, è già Cappello d’Oro, la cui storia è tutta nel prestigioso albo d’oro.

LA 28^ EDIZIONE del circuito cadetto gioca subito il jolly, partendo con la prestigiosa Firenze-Empoli. LA CLASSICA del calendario toscano è la prima manifestazione a rendere omaggio a Paolo Piazzini, indimenticato giornalista-scrittore osimano e padre cofondatore della lunga sfida, destinata a concludersi a ottobre.

NELLA PIENA ‘ambizione’ del costante rilancio (e nell’ assoluta dimensione etica) Iommi funge sempre da coordinatore e propulsore. SILVIA (MISS Cappello d’Oro) alimenta l’alto rirmo insieme ai ‘colleghi’ del gruppo ToscoUmbro (con omonimo Trofeo estivo di nuovo in palio a Lippiano): Franco Bellucci e Matteo Romanelli.

LA LUNGA sfida élite-under 23 riparte dal doppio podio 2018, celebrato nel Teatro di Corridonia. A INNALZARE il 27° Cappello d’Oro - Memorial Paolo Piazzini è stata la scuderia PETROLI FIRENZE – MASERATI HOPPLÀ, nelle persone del presidente Valero Fusi e del tecnico Leonardo Gigli. Argento alla VPM PORTO S.ELPIDIO – Monturano, rappresentata da Floriano Torresi. Bronzo alla lombarda BIESSE CARRERA TEAM CONTINENTAL.

Primato individuale a JALEL DURANTI, davanti a FILIPPO FIORELLI e GIACOMO GARAVAGLIA. Premio speciale ‘Fedeltà’ al VELO CLUB MONTECASSIANO, chiamato a inaugurare il calendario marchigiano del copricapo con la Milano-Sanremo dilettantistica, il GRAN PREMIO SAN GIUSEPPE di domenica 24 marzo.

Ovvero l’eccellenza della tradizione. Sette giorni prima verrà celebrata la novità assoluta della stagione. Domenica 17 marzo, entrerà infatti per la prima volta in campo la ‘POPOLARISSIMA’ di TREVISO.

IL PREZIOSO innesto è scaturito dal gemellaggio tra l’ormai storica società della fermana i Montappone presieduta da Demetrio Iommi (Sangemini – Mg. K Vis – Vega) e l’ultracentenaria U.C. TREVIGIANI che fa capo a ETTORE RENATO BARZI. Campione in carica della Firenze-Empoli è ALBERTO DAINESE, guizzante vincitore allo sprint l’anno scorso per i colori della Zalf Euromobil Desirée Fior. Alle sue spalle: Tommaso Fiaschi (Mastromarco Sensi Fc Nibali) e Leonardo Marchiori (Zalf).

Quarto: Luca Colnaghi (Sangemini) seguito a ruota da Francesco Baldi (Vpm Porto Sant'elpidio Monte Urano) e Filippo Rocchetti (montecassianese inquadrato nel lombardo Team Colpack). A completare la top ten: Battistella, Breda, Ferri, Nesi

FOTO (di Lanfranco Passarini): Si riparte dalla Premiazione 2018 – Presentazione 2019






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2019 alle 15:50 sul giornale del 23 febbraio 2019 - 430 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4zm





logoEV