Atletica: le atlete TAM ai campionati italiani assoluti indoor

2' di lettura 22/02/2019 - Spettacolo sportivo, nello scorso fine settimana, al Palaindoor di Ancona, con i Campionati Italiani Individuali Assoluti di atletica leggera. Competizioni avvincenti e prestazioni importanti nei tre giorni di gara: ad esempio, la sfida nel salto triplo - con tre atleti in cinque centimetri - vinta da Simone Forte (Fiamme Gialle) sul compagno di squadra, l’eterno Fabrizio Donato, seguito da Tobia Bocchi (C. S. Carabinieri); il grande lancio di Leonardo Fabbri (C. S. Aeronautica) nel peso, con misure che non venivano raggiunte da anni; il duello nell’asta femminile, vinto da Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) su Roberta Bruni (C. S. Carabinieri); le sfide nella velocità con le vittorie di Johanelis Herrera Abreu (Atl Brescia 1950) e di Luca Lai (Atl. Cento Torri Pavia); la conferma per l’atleta di casa, il ventenne Simone Barontini (SEF Stamura Ancona), Campione Italiano per il terzo anno consecutivo negli 800 metri.

La manifestazione era stata aperta, però, venerdì 15 febbraio dalla gara di salto in alto, con la partecipazione di Giamnarco Tamberi: musica, balli, tamburi, luci, mascotte, a fare da sfondo e a dare la carica al primatista italiano e Campione del Mondo Indoor 2016. E “Gimbo”, che ricordiamo aver iniziato a praticare atletica leggera con l’Atletica Osimo, dove è rimasto fino alla categoria Allievi, non ha tradito i numerosissimi tifosi che hanno affollato le gradinate dell’impianto dorico, entrando con la misura di 2.14, quando ormai la gara per gli altri concorrenti poteva dirsi conclusa, salendo con un percorso quasi netto - un solo errore a 2.30 - fino a 2.32: titolo di Campione Italiano con la seconda prestazione mondiale dell’anno, migliore in Europa.

Il pomeriggio era iniziato con l’alto femminile, vinto da Elena Vallortigara su Alessia Trost, gara che aveva visto in pedana anche la juniores del Team Atletica Marche Benedetta Trillini, recente medaglia d’argento ai Campionati di categoria: per l’atleta filottranese, un buon settimo posto con la misura di 1.74. Altre atlete TAM hanno partecipato a questa edizione dei Campionati Italiani, scendendo in pista nella giornata conclusiva di domenica 17 febbraio, per la staffetta 4x400: Martina Cuccù, Debora Baldinelli, Valentina Natalucci e la Campionessa Italiana Angelica Ghergo. Una staffetta per tre quarti di provenienza Atletica Osimo, in una partecipazione a questi Campionati, da parte del Team Atletica Marche, esclusivamente femminile. Nona posizione per l’unico quartetto marchigiano al via, con il tempo di 3.52.62, nella gara vinta dallo squadrone del C. S. Esercito (Cavalleri, Bazzoni, Milani, Chigbolu).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2019 alle 15:47 sul giornale del 23 febbraio 2019 - 553 letture

In questo articolo si parla di sport, gara, campionati, atleti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4zk