utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Volley( B/M): La Nef Osimo cade ad Andria in tre set

2' di lettura
327

Inizia nel peggiore dei modi il girone di ritorno della La Nef Osimo. Il sestetto guidato da coach Masciarelli non riesce a imporsi in terra pugliese, sconfitto in tre set dalla Florigel Andria. I padroni di casa recitano pressoché un monologo lungo tutto il corso del match, con gli osimani che faticano a trovare un gioco fluido e un cambio palla efficace.

Se la presenza a muro, punto cardine della La Nef, è carente (solo 2 muri a segno contro i 10 dei pugliesi), l’efficacia offensiva lascia molto a desiderare con una positività del 33% e un’efficacia (8%) che non rispecchia affatto i valori degli uomini di Masciarelli, nessuno dei quali in doppia cifra.

Se si è trattato di una gara no sarà solo il tempo a stabilirlo. Il calendario serve agli osimani il turno di riposo, utile per riordinare le idee e ripartire al meglio sabato 16 febbraio contro Monteluce dinanzi al proprio pubblico. Parte bene La Nef che riesce subito a imporre il proprio gioco (3-4) ma dura veramente poco.

La Florigel sale in cattedra col proprio muro e allunga lasciando Osimo sull’8-4. I quattro punti di vantaggio permettono ai pugliesi di condurre in scioltezza le operazioni fino al 25-21. Più equilibrata la partenza del secondo, ma ancora una volta la fase a muro impeccabile di Andria fa la differenza.

Andriano firma l’8-6 e la Florigel scappa nuovamente fino al +6 del 15-9 sfruttando l’ennesimo giro a vuoto in attacco degli osimani. E’ lo stesso Andriano a consegnare il doppio vantaggio ad Andria col punto del 25-20. La reazione della La Nef non c’è e la Florigel pronti-via allunga 8-5 fino al 17-12.

Serve un super Starace dai nove metri agli osimani per rientrare in partita. Il servizio del posto quattro rossoblu crea non pochi grattacapi alla ricezione pugliese e il gap si cuce sul 17-17. L’inerzia sembrerebbe essere passata dalla parte di Pesaresi e compagni, ma l’errore al servizio di Starace vale il 18-17 per la Florigel Andria.

Errore fatale che rinvigorisce i padroni di casa, mentre disorienta Losco e Bruschi imprecisi a rete. Il parzialone di 7-2 (24-18) imposto dai padroni di casa consegna loro sei match point. Pesaresi prova a rispondere, ma l’attacco di Caldarola chiude i conti sul 25-19.

Il tabellini:
LORIGEL ANDRA – LA NEF OSIMO 3-0

Andria: Andriano 13, Carelli 13, Pepe (L), Bernardi 2, Caldarola 6, Porro 10, Paradiso 2. All. Pepe

Osimo: Pesaresi 5, Cremascoli 1, Losco 2, Bruschi 5, Starace 9, Pace (L); Silvestroni 4, Caporaletti 6. All. Masciarelli

ARBITRI: Cataldo - Ingrosso

PARZIALI: 25-21 (23), 25-20 (23’), 25-19 (25’)

NOTE: Andria: bs 9, ace 3, muri 10, errori 20, ricez. 63% (45%), att.50%. Osimo: bs 6, ace 7, muri 2, errori 20, ricez. 68% (29%), att. 33%.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2019 alle 17:53 sul giornale del 07 febbraio 2019 - 327 letture