utenti online

Accadde oggi: il 3 febbraio

1' di lettura 03/02/2019 - Il 3 febbraio 1998, esattamente 21 anni fa, avvenne la strage del Cermis: Febbraio 1998. La stagione invernale in Trentino è nel suo periodo di massima affluenza e la funivia trasporta ogni giorno centinaia di persone dalla stazione di Cavalese, in provincia di Trento, agli impianti sciistici del Cermis. Silvia Docli

Sono da poco passate le 15, quando una cabina con venti persone (7 tedeschi, 5 belgi, 3 italiani, 2 austriaci, 2 polacchi e 1 olandese di 14 anni) a bordo inizia la discesa verso Cavalese. A 300 m dall'arrivo, con le lancette sulle 15,13, accade l'impensabile: un aereo militare Prowler del corpo dei Marines, decollato dalla base Nato di Aviano, tenta una manovra azzardata, ai limiti della follia. Nel tentativo di passare in volo radente sotto i cavi della funivia, li trancia, facendo precipitare al suolo, a un'altezza di 100 m, la cabina.

Per i 19 turisti e il manovratore non c'è scampo. La vicenda scatena l'indignazione dell'opinione pubblica italiana, ancora scossa dalla tragedia verificatasi sempre sulla stessa funivia il 9 marzo del 1976, in cui persero la vita 42 persone. Tra omissioni e depistaggi, i quattro marines la fanno franca e nel 1999 la corte marziale degli Stati Uniti li assolve, stabilendo tuttavia un risarcimento di 40 milioni di dollari per i parenti delle vittime. L'episodio resterà un nervo scoperto (uno dei tanti) nei rapporti tra Italia e USA.






Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2019 alle 10:00 sul giornale del 03 febbraio 2019 - 404 letture

In questo articolo si parla di attualità, montagna, tragedia, funivia, articolo, incidnete

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a3Un

Leggi gli altri articoli della rubrica Accadde Oggi





logoEV
logoEV