utenti online

Consiglieri comunali (Lega Chiaravalle e Falconara) Bolletta e Caricchio: "nei SI con te, della CE. DI. MARCHE, non verrà esposto il presepio per non offendere altre religioni. Riflettiamo sul rispetto reciproco delle tradizioni"

2' di lettura 29/12/2018 - I consiglieri comunali della lega di Chiaravalle e Falconara, Claudio Bolletta e Stefano Caricchio, appresa la notizia che nei punti vendita SI con te, facenti capo alla CE. DI. MARCHE, non verrà esposto il presepio per non offendere altre religioni in particolare quella musulmana, invitano a riflettere laicamente sul rispetto reciproco delle tradizioni che ci sono in ogni paese e sul principio della reciprocità senza prevaricazioni che portano a contrapposizioni religiose che parimenti a quelle ideologiche, possono portare a gravi scontri fra i popoli ed anche all'interno degli stessi popoli.

Pensiamo che l'iniziativa sia stata presa emotivamente e non su mere considerazioni di tipo commerciale "sono tanti e non voglio perdere questi clienti". Laicità significa rispetto reciproco ed è il messaggio che con forza e chiarezza va' dato a chi proviene da altri paesi portatori di altre religioni. Se un Cristiano va' a Baghdad deve rispettare le immagini, le tradizioni che ci sono a Baghdad ove di certo non vale il principio di reciprocità.

Occorre riflettere sul fatto che il principio del ritenersi offesi per la presenza di simboli religiosi di altri non può e non deve passare in quanto inaccettabile perché significa esattamente questo...

Se divento maggioranza proibisco a chi è minoranza di potersi esprimere, come di fatto è in quasi tutti i paesi musulmani, significherebbe inoltre aprire le porte allo stato che si identifica con la religione e la religione diventa stato. Tutto ciò è inaccettabile in un pese moderno e laico e diventerebbe pericoloso per le libertà di scelta di ogni individuo.

Con queste laiche riflessioni, invitiamo tutti, qualsiasi sia il proprio credo o convinzione politica a non far passare logiche che nell'immediato futuro possono condizionare fortemente e negativamente le libertà e la vita di ognuno di noi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2018 alle 21:22 sul giornale del 29 dicembre 2018 - 848 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, Tradizioni, laicità, religioni, riflessioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a2Tc