utenti online

Liste Civiche: "sollecitiamo la riapertura della farmacia ospedaliera"

1' di lettura 16/11/2018 - E' vero. A oggi la distribuzione dei farmaci dal poliambulatorio di Osimo è una balla di Pugnaloni e soci (perchè funzionari amministrativi si prestino al gioco è un mistero). Domani sarà diverso, ma oggi è così.

Noi sollecitiamo la riapertura della farmacia ospedaliera, unica modalità seria di assicurare la distribuzione dei farmaci a chi ha bisogno e dare continuità anche alla funzionalità dei reparti ospedalieri.

Tutto quanto altro si propone non sono che dei palliativi che dimostrano proprio come è stato ridotto l'ospedale. Altra carenza che emerge ogni giorno di più è la difficoltà degli ammalati di diabete perchè ormai in Osimo l'ambulatorio per il diabete lavora pochissimo e i medici dall'Inrca della Montagnola di Ancona non riescono a venire.

Invece, possiamo confermare la disponibilità offerta a Latini di una grandissimo nosocomio nazionale a trasferire in Osimo una sua struttura funzionale nei reparti primari dell'assistenza sanitaria ospedaliera di rete. Un grandissimo passo in avanti per l'Ospedale della Provvidenza e il ritorno dell'ospedale in Osimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2018 alle 15:51 sul giornale del 17 novembre 2018 - 521 letture

In questo articolo si parla di opposizione, ospedale, politica, farmacia, chiusura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a1sV