Tre fratelli osimani in concorso al Festival del Cinema Indipendente di Roma

3' di lettura 14/11/2018 - Ci saranno anche tre fratelli osimani in concorso al RIFF - Rome Independent Film Festival 2018. Mattia, Filippo e Lorenzo Fiumani presenteranno un cortometraggio dal titolo Untitled Project girato quest’anno a Lisbona. Il corto è stato inserito nella sezione “National short competition” che raccoglie le opere di 21 registi emergenti italiani.

Il Festival giunge quest’anno alla sua 17esima edizione e dal 2001 ha visto partecipazione di registi come Steve McQueen (premio Oscar per “12 anni schiavo” nel 2013) e ha selezionato lungometraggi e cortometraggi che dal RIFF passarono poi a vincere premi importanti come il “David di Donatello” o l’ambitissimo Oscar.

Il RIFF ha da sempre premiato il dialogo sociale, la sperimentazione e lo spirito indipendente del quale si fanno sostenitori i fratelli Fiumani. Oggigiorno sono sempre di più i festival nel mondo e in Italia che hanno deciso di impegnarsi a promuovere lavori come Untitled Project, opere che con grande difficoltà trovano spazio nella programmazione dei multiplex o nella distribuzione cinematografica classica, ma che invitano ad una presa di coscienza sociale di cui mai come ora si sente più il bisogno.

L’opera in concorso: Untitled Project - Supportato da VICE magazine Il cortometraggio è stato interamente prodotto dai fratelli Fiumani con il supporto della rivista VICE che lo ha promosso rilasciando un’intervista dell’artista MANI, alter ego di Filippo Fiumani, uno dei tre fratelli.

Dalle opere di street-art di Filippo nasce la regia di Mattia Fiumani e la composizione sonora di Lorenzo Fiumani. VICE ha distribuito il film sui propri canali online e nello scorso agosto è stato incluso nella prestigiosa pubblicazione bimensile “Lürzer’s Archive” tra le 54 campagne pubblicitarie mondiali di maggior impatto.

“Untitled Project si propone come un video-manifesto, un invito a prendere coscienza rispetto ad una società che sempre più ci limita alla sopravvivenza piuttosto che all’opportunità di costruire solidi valori etici e civili.

Oggi come oggi il divario tra ricchi e poveri è sempre più ampio, la politica vende tensione sociale spingendo alla separazione e all’esasperazione piuttosto che all’unione e alla collaborazione. Crediamo che l’artista vero, quello indipendente, più che in passato deva oggi opporsi a questo sistema opprimente.

Come viene detto nel film, arte è vivere con 600 euro al mese. E sono molti i volti degli artisti - alcuni più noti di altri - che nel film decidono di testimoniare a favore di questo manifesto e che con la loro partecipazione, durante e dopo le riprese, ne sostengono principi e speranze.”

(Mattia Fiumani, regista) La traccia sonora del film è scaricabile gratuitamente dal canale Soundcloud di Lorenzo (link a fondo pagina). Biografia regista Mattia Fiumani (classe 1982) è nato a Loreto. Il suo approccio alla regia è il risultato di 10 anni passati lavorando come architetto, proiezionista in un piccolo cinema di Losanna (le Zinéma) e scenografo per pubblicità a Berlino dove lavora a campagne pubblicitarie come Toyota, Tommy Hilfiger e Swisscom.

Studia Regia alla New York University e vive per un periodo a Il Cairo, dove gira un documentario sul palazzo storico Sakakini per conto della delegazione UE in Egitto. Collabora a Los Angeles con la famiglia DeLaurentiis a vari progetti e con il rapper californiano Busdriver con il quale girerà due suoi video clip e il cortometraggio ‘Notebook’, co-prodotto con la casa di produzione osimana White Frame Film e di prossima uscita.

Link utili: Cortometraggio: www.vimeo.com/268301721 Traccia sonora cortometraggio: https://soundcloud.com/lorenzofiumani/untitled-project Facebook: www.facebook.com/fewmani Instagram: www.instagram.com/fiumani_productions Link festival: www.riff.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2018 alle 15:06 sul giornale del 15 novembre 2018 - 4266 letture

In questo articolo si parla di cultura, cinema, spettacoli, festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a1nI





logoEV
logoEV