Osimo: serrati controlli su strada, tre le patenti ritirate per guida in stato di ebrezza alcolica

2' di lettura 28/07/2018 - I carabinieri della radiomobile osimana, nel continuo ed incessante controllo del territorio proteso al contrasto di abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti rivolte alla tutela dell’incolumità pubblica e contrasto alle violazioni alla circolazione stradale e al Codice della Strada, ma soprattutto contro ogni forma di abuso, a conclusione di indagini hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per il reato di guida in stato di ebrezza alcolica e rifiuto di sottoporsi all’accertamento alcolemico un giovane di origine indiana, K.L.R. queste le sue iniziali, nato in India e residente a Macerata, 33enne, celibe, cameriere, incensurato.

Il giovane, fermato e controllato ad un posto di blocco lungo la via S.S. 16 Adriatica in località Grotte di Loreto, alla guida della propria autovettura, una FIAT Stilo, in evidente stato di ebrezza alcolica, sbandava più volte con l’auto riuscendo a fermarsi sulla rotonda stradale e si rifiutava di sottoporsi al test alcolemico mediante l’etilometro in dotazione alla pattuglia in turno del Radiomobile della Compagnia di Osimo. Al giovane è stata ritirata la patente di guida e trasmessa all’U.T.G. – Prefettura di Ancona per i provvedimenti amministrativi di competenza ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo ai fini della confisca.

Nel proseguo dei controlli sul territorio, i carabinieri di Osimo hanno denunciato per il reato di guida in stato di ebrezza alcolica una giovane, C.M., queste le sue iniziali, nata e residente ad Osimo,40enne, coniugata, operaia, pregiudicata.

La donna, nella nottata dell’8 luglio u.s., alla guida della propria autovettura, una FIAT Punto, provocava un incidente stradale con feriti lungo la via XXV Aprile di Castelfidardo. La donna, sottoposta all’accertamento etilometrico, risultato positivo per il valore illegale, ben oltre il limite consentito.

Pertanto alla donna è stata ritirata la patente di guida e trasmessa all’U.T.G. – Prefettura di Ancona per i provvedimenti amministrativi di competenza ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo ai fini della confisca.

Sempre nell'ambito dei controlli su strada,i carabinieri di Osimo hanno denunciato per il reato di guida in stato di ebrezza alcolica un giovane, B.N., queste le sue iniziali, nato a Recanati, 19enne, residente a Castelfidardo, celibe, operaio, incensurato.

Il giovane, nella tarda serata del 15 luglio u.s., alla guida della propria autovettura, un OPEL Corsa, lungo la via Manzoni di Loreto, rimaneva coinvolto in un sinistro fuoriuscendo dalla sede stradale. Controllato risultava positivo all’accertamento alcolemico.

Pertanto al giovane veniva ritirata la patente di guida e trasmessa all’U.T.G. – Prefettura di Ancona per i provvedimenti amministrativi di competenza ed il veicolo veniva sottoposto a sequestro amministrativo ai fini della confisca.






Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2018 alle 10:25 sul giornale del 30 luglio 2018 - 369 letture

In questo articolo si parla di cronaca, controlli, posti di blocco, ritiro patenti di guida, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aW4g





logoEV
logoEV