utenti online

Calcio: il Villa Musone si prepara per la finale del "Memorial Carlini - Orselli". I villans di Marco Mancinelli incontreranno il Valdichienti Ponte nella finalissima di sabato 30 Giugno

2' di lettura 27/06/2018 - Il Villa Musone si prepara per la finalissima del “Memoria Carlini – Orselli”. Dopo un brillante percorso in una delle manifestazioni più importanti a livello di juniores marchigiana, i gialloblu sono arrivati all’ultimo atto della competizione con una gran voglia di concludere nel migliore dei modi questa avventura.

I villans non erano mai riusciti a passare i gironi del torneo nelle precedenti edizioni ma in questa annata i ragazzi di mister Marco Mancinelli si sono superati. Dopo aver concluso da primi della classe il girone con Osimostazione CD, Civitanovese e Valdichienti Ponte, nei quarti di finale i gialloblu hanno piegato nel derby per 4-1 il Portorecanati, per poi battere per 1- 0 i padroni di casa del Potenza Picena.

Nella finalissima di sabato il Villa Musone affronterà nuovamente il Valdichienti Ponte, battuto per 2-1 nella fase a gironi, in una sfida che regalerà sicuramente tante emozioni. “Per quanto riguarda la Juniores è stata una stagione molto positiva – commenta mister Marco Mancinelli – Ho iniziato con questa rosa a metà stagione, trovando una squadra su cui si era lavorato bene. Il mio obiettivo è stato quello di proiettare i ragazzi in un’ottica più da prima squadra, sottolineando l’importanza dei tre punti in ogni partita.

L’esame per valutare la crescita sotto l’aspetto della mentalità era proprio il torneo, perché in queste competizioni l’importante è vincere per andare avanti ed in 95 minuti sei dentro o fuori. Possiamo dire che la missione è quasi compiuta, ora ci prepariamo per sabato per cercare di scrivere una pagina importante di storia per la società, che non è mai arrivata a questo traguardo. In un torneo come questo passare il girone eliminatorio non è mai facile, tuttavia i giocatori sono stati bravi a chiudere da primi.

Ce la giocheremo ad armi pari e il nostro obiettivo è la vittoria: i ragazzi si stanno impegnando molto anche negli allenamenti ed il lavoro ha sempre pagato, poi sarà il campo a parlare. Abbiamo già battuto nel torneo il Valdichienti Ponte alla prima giornata ma questa era una squadra nuova, in finale troveremo una formazione sicuramente più rodata.

Faccio i complimenti a tutti i ragazzi per l’ottimo cammino, anche a quelli che durante l’anno hanno giocato con la prima squadra e che ci hanno dato una mano: per loro è stata una stagione intensa ed impegnativa dal punto di vista sia mentale sia fisico e in questi casi non è facile trovare le giuste motivazioni. Invece i ragazzi si sono calati bene nella parte per affrontare il torneo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2018 alle 16:45 sul giornale del 28 giugno 2018 - 372 letture

In questo articolo si parla di sport, finale, calcio, squadra, memorial

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aV4g





logoEV
logoEV