utenti online

Liste Civiche; "sulla questione "autostrada del gas" approvata dalla maggioranza in Consiglio comunale, Pugnaloni dica la verità"

1' di lettura 14/06/2018 - Il controllo dell’ex impianto di betonaggio di Passatempo, disposto per legge dalla Provincia di Ancona è già stato pagato dall’impresa privata, tramite l’escussione della fideiussione. Nessuna somma è stata a carico della pubblica amministrazione.

Pugnaloni smentisca se non è vero. Ugualmente i debiti presso l’Astea s.p.a. della stessa impresa privata hanno garanzie e si trovano nella stessa situazione di imprese di Recanati e Loreto e altri, che sono protetti da ogni tipo di accusa.

L’impianto fotovoltaico del Palabaldinelli ha sempre funzionato con 150 mila euro di introiti annuali al Comune di Osimo. La società che lo gestisce non è affatto decotta, anzi! Con ogni probabilità si difenderà nelle opportuni sedi dalle accuse diffamanti.

Non siamo i difensori di ufficio di privati, ma visto che il bugiardo seriale ci tira sempre in ballo per campagne scandalistiche contro di noi che poi risultano patacche è necessario puntualizzare la verità.

Confermiamo la nostra posizione di contrarietà alla realizzazione di un nuovo tracciato dell’”autostrada del gas” che spacca in due le valli agricole. Il Comune doveva opporsi all’autorizzazione urbanistica, avrebbe impedito gli espropri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2018 alle 13:24 sul giornale del 14 giugno 2018 - 393 letture

In questo articolo si parla di opposizione, consiglio comunale, politica, metanodotto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aVBh





logoEV
logoEV