utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelfidardo: Strade d’argento concede il “bis”. Sabato il secondo appuntamento seguito dalla prova di guida sicura gratuita

2' di lettura
498

“Strade d’argento” utili ed apprezzate. Si ripropone sabato alle 10.30 presso la sala convegni di via Mazzini , l’iniziativa ideata dal Comando di Polizia Locale e realizzata in collaborazione con l’Asur Area Vasta 2 e le scuole guida Franco e Cantiani per fornire ai patentati di lungo corso un aggiornamento sulle più recenti norme e segnaletiche.

Dopo l’incontro, tutti i partecipanti potranno partecipare gratuitamente ad una prova di guida sicura presso il piazzale Ferrari . Il primo appuntamento di venerdì scorso ha suscitato vivo interesse grazie alla competenza e al taglio pratico dei relatori che hanno toccato argomenti inerenti la quotidianità di “meno giovani” e non solo.

Le interferenze tra farmaci e guida – illustrate dalla dott.ssa Agnese Collamati – fanno emergere i casi in cui l’assunzione di medicinali influisce in vario grado sulla lucidità e sui riflessi al volante.

Un’incidenza da rapportare alla capacità di reazione, all’età e allo stato di salute del paziente ma che antistaminici, anti ipertensivi, antidepressivi e antinfiammatori possano generare qualche conseguenza soprattutto nelle prime fasi della somministrazione, è un’evidenza riconosciuta cui è bene prestare attenzione.

Tante le curiosità e i quesiti sollevati dagli interventi di Lea Di Tullio (scuola guida Franco) e Gianluca Ugolini (scuola guida Cantiani) che hanno spiegato l’utilizzo corretto delle rotatorie e le norme sul trasporto dei bambini a bordo (che deve rigorosamente avvenire con seggiolini fino all’altezza di 150 cm) nonché i principi della guida sicura, l’uso di dispositivi tipo cinture, air bag e relativi funzionamenti. In chiusura, un flash sulle responsabilità civili e penali in caso di incidente stradale con feriti o esiti nefasti a cura del vicecomandante Paolo Tondini.

Info 0717829313; 071782 3725





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2018 alle 16:59 sul giornale del 12 aprile 2018 - 498 letture