utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Italia Nostra Osimo: i Mulini di Morroni

2' di lettura
939

Sempre attenta al rispetto dell’ambiente e alla sua interazione con l’uomo,Italia Nostra di Osimo,il 3 febbraio, ha invitato la cittadinanza nell’Aula Magna di palazzo Campana, alla presentazione del centesimo volume di Massimo Morroni “La valle del Musone ed i suoi mulini”.

La presidente Rosalba Roncaglia,dopo aver salutato il numeroso pubblico,ha ringraziato innanzitutto l’autore poi l’Amministrazione comunale.la Banca di Filottrano e il Dr.Pellegrini per aver sostenuto la pubblicazione del Libro.

L’Assessore alla Cultura Glorio ha quindi portato il saluto del Sindaco Pugnaloni,ringraziando Italia Nostra per il suo impegno produttivo in favore della comunità,suggerendo inoltre eventuali iniziative a seguito della scoperta degli itinerari del Musone e dei suoi tesori. Ha preso poi la parole Massimo Morroni che ha condiviso con gli auditori,l’emozione che ha provato ,ripercorrendo i luoghi della gioventù quando si andava al fiume per fare un bagno o una merenda ,magari in compagnia di una ragazza, quando la valle era considerata un altro pianeta,tutto appariva allora bello e magico.

Nel ripercorrere la valle ,Massimo ha eseguito un’esplorazione a posteriori ,forse con meno scoperte ma con l’intento di farne custodire agli anziani la memoria,e di far nascere nei giovani una maggiore sensibilità verso un ambiente da salvaguardare e proteggere.

Con l’aiuto di slides, l’autore ha poi tracciato il percorso del Musone,dalla sorgente alla foce,arricchendo la relazione con cartine e foto, soffermandosi sui ponti, le case coloniche e vari reperti storici.

Con un accenno anche alla fauna di quei luoghi , Massimo è poi passato alla riscoperta dei mulini ,disseminati lungo la valle ,denominadoli,alcuni ancora esistenti, anche se trasformati, altri fatiscenti o divenuti dei miseri resti.

Ha descritto i vari tipi di Mulino, il suo funzionamento e le norme legali a cui era sottoposto. Il materiale, preciso e approfondito, di tali argomenti si può ritrovare nei suoi due libri, bellissimi per l’edizione e le immagini,che ogni cultore della nostra storia dovrebbe possedere e custodire come un tesoro prezioso.

La parola è poi passata a Marco Moroni,Professore dell’Università Politecnica delle Marche, che,con il titolo “Le Acque e i Mulini”, ha descritto con dovizia di particolari ,la storia dei Mulini,la loro importanza culturale ,sociale e politica e la figura del “mugnaio” considerato allora un furbastro che (si fa per dire) tirava l’acqua “al suo mulino”.

La serata si è degnamente conclusa con due interventi che appartengono a quella che il Prof. Moroni ha chiamato “la dinastia dei Mugnai”e precisamente del Dott.Lorenzo Bianchi e del Sig Coppari che hanno trattato dei “Mulini vecchi e nuovi”e della “Tipologia delle farine”,raccontando la vita che si svolgeva nel Mulino, facendo una distinzione tra le varie farine,tra le farine di una volta e quelle di oggi,tra i vecchi Mulini e i Mulini industriali.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2018 alle 16:47 sul giornale del 14 febbraio 2018 - 939 letture