Calcio: l'analisi di Mister Moriconi

2' di lettura 06/02/2018 - Con la vittoria casalinga sul Marina, il Loreto ha rialzato la testa ed ha lasciato l’ultimo posto in classifica al Ciabbino ed al Barbara, la compagine lauretana ha iniziato il girone di ritorno alla grande ottenendo 8 punti in 5 gare, e siglando 8 reti, le stesse di tutto il girone di andata in cui ha totalizzato solo 10 punti, oltre all’aspetto numerico la squadra ha ripreso morale e nelle ultime gare ha sempre rimontato lo svantaggio iniziale dimostrando ottime capacità psicofisiche.

Con Mister Moriconi analizziamo la situazione: «quella di sabato e la trasferta precedente con il Ciabbino sono state un po’ le partite della svolta che ci hanno fatto capire che potenzialmente abbiamo le qualità per uscire da questa difficile situazione di classifica, ora non siamo più il fanalino di coda e dobbiamo guardare avanti pensando solo ai nostri risultati».

Come ricorda spesso l’importante che... la pecora cammina: «ora deve anche cominciare a correre, mancano dieci giornate e le prossime due, con il Barbara in trasferta e la Pergolese in casa sono decisive e ci possono dare risposte importanti».

Con il 2018, dopo la sconfitta interna con il Tolentino, la squadra ha cambiato atteggiamento: «purtroppo l’andata tra gli infortuni ad Arcolai ed agli under Massaccesi ed Alessandrini, qualche partita “sfortunata”, poi noi ci abbiamo messo anche del nostro, non tutto è andato per il verso giusto, voglio ricordare ancora una volta che la nostra squadra è una delle poche ad effettuare tre allenamenti settimanali i nostri giocatori lavorano quasi tutti, insomma sono dilettanti a tutti gli effetti, ora con gli innesti di Morbiducci e Ruzzier ho trovato l’assetto giusto e la squadra ha trovato fiducia e consapevolezza del proprio potenziale, dobbiamo metterci in testa che la stagione passata è stato un sogno bellissimo, ma al contempo la squadra che guido non è nemmeno quella vista nel prima parte della stagione».

Un Loreto che da qui alla fine venderà cara la pelle per poter conquistare l’obbiettivo prefissato ad inizio stagione, ovvero la salvezza, e la valorizzazione del vivaio, per la trasferta di Barbara rientra Moriconi Andrea dopo aver scontato il turno di squalifica, mentre non sarà della gara, per lo stesso motivo Maruzzella






Questa è un'intervista pubblicata il 06-02-2018 alle 16:08 sul giornale del 07 febbraio 2018 - 278 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, intervista, mister, Ambasciatore Territoriale dell’Enogastronomia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aRqc





logoEV
logoEV