Mariani(Gruppo Misto): "assistenza ai rifugiati politici. Colpa del Prefetto,dice il Sindaco"

2' di lettura 27/01/2018 - Il Comune di Osimo ha aderito al Sistema di Protezione per richiedenti Asilo e Rifugiati . Il Sindaco da la colpa al Prefetto: “sono stato costretto, altrimenti mi scarica centinaia di persone in Piazza Boccolino e io non saprei cosa fare”!

Il Sindaco non dice però che su 8.000 comuni Italiani solo 2.600 ospitano i richiedenti asilo, mentre i comuni che hanno aderito al progetto SPAR sono poco più di mille. Il Sindaco non sa e non può fare nulla?! Siamo sicuri?

Quando la Giunta con la delibera n. 178 del 8 settembre 2017 ha deciso di aderire al progetto gestito dal Comune di Jesi per l’accoglienza di 40 beneficiari, pensava di giocare a monopoli? Il Sindaco deve conoscere il territorio comunale e i cittadini che vi risiedono e per evitare ghettizzazioni o problemi di convivenza sociale ha il dovere di conoscere ed intervenire.

Quando ho chiesto perchè tutti “uomini maggiorenni” (così dice la delibera) e non donne e bambini? Sono stata definita “razzista”. La consigliera Flamini, che fa pure parte della Commissione Pari Opportunità, ha esordito con “io non ho parole”. Rimane il fatto che alla domanda: dove vengono ospitate le donne e i bambini?, nessuno ha risposto.

La Città di Osimo conta 35.000 abitanti, ha mezzo ospedale, i servizi sono scadenti, le aziende chiudono, la gente non ha lavoro. Siamo sicuri di essere pronti per ospitare i richiedenti asilo politico? Il Sindaco sostiene di si perchè queste persone accettano di lavorare in fonderia al contrario degli Italiani che invece voglio il “posto in ufficio”.

Sindaco ma dove sono le fonderie? Con le politiche del PD tutte le maggiori aziende vanno all’estero e quelle più piccole chiudono per la troppa pressione fiscale. Il lavoro non c’è più per nessuno. Conosco ragazze laureate con master che si svegliano alle 5 di mattina, percorrono oltre 100 km per raggiungere il posto di lavoro e avere uno stipendio di 400 euro al mese!

Svegliati! In un momento di disagio sociale come quello attuale L’ “ospitalità”non può essere una priorità. E’ solo un business ma per pochi! Basta leggere le dichiarazioni del presidente del GUS che ha perso la gara di centinaia di migliaia di euro.


da Maria Grazia Mariani 
      Capogruppo Gruppo Misto Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2018 alle 10:13 sul giornale del 27 gennaio 2018 - 2006 letture

In questo articolo si parla di opposizione, politica, sindaco, prefetto, rifugiati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQ7b





logoEV