Numana: sulle onde con i surf rubati. Denunciati per ricettazione tre ragazzi

1' di lettura 10/09/2017 - I carabinieri di Numana, a seguito di denuncia avvenuta lo scorso 5 settembre da parte di un giovane Anconetano, hanno denunciato tre giovani per il reato di ricettazione in concorso.

I militari hanno controllo un ragazzo di Recanati F.G., 19enne, studente, incensurato, sorpreso “a cavallo” di una delle tavole da windsurf rubate, nei pressi di uno stabilimento di “Scossicci” . Il giovane è stato trovato in possesso di ulteriori attrezzi da surf, detenuti sia presso lo stesso stabilimento che presso la propria abitazione, tutti della medesima provenienza furtiva.

Dopo ulteriori perquisizioni nei confronti di altri due giovani identificati per F.P., 20 anni recanatese e C.C., 19 anni di Gaeta, alloggiato presso un campeggio di Porto Recanati, entrambi celibi, studenti, incensurati, sono saltate fuori le rimanenti tavole da surf oggetto del medesimo furto.

Tutta la refurtiva sequestrata, per un valore totale di circa 5 mila euro , è stata, al termine degli accertamenti, restituita al legittimo proprietario mentre per i tre giovani è scattata la denuncia a piede libero per il reato di ricettazione in concorso, nonché inoltrata una proposta di foglio di via obbligatorio per 3 anni dai Comuni di Numana e Sirolo.






Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2017 alle 23:31 sul giornale del 11 settembre 2017 - 1379 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aMSO