utenti online

Serra San Quirico: 'Sentieri D'Oro', escursione senza confini con il Cai e la Lega del Filo D'Oro

3' di lettura 24/08/2017 - I volontari del CAI Jesi avevano in mente un evento particolare che potesse avvicinare alla montagna tutti, ma proprio tutti, anche le persone con minorazioni psicosensoriali che fanno riferimento ai servizi della Lega del Filo d’Oro.

Arrivare in vetta al bellissimo Monte Murano ed assistere ad un concerto all’aperto in uno scenario ambientale di grande fascino che è anche prezioso spazio acustico, dove le note risuonano verso l’alto e si espandono tutt’intorno arricchendosi di sfumature e inflessioni espressive inedite, con un panorama da mozzafiato che va dalla Vallesina fino al mare, in mezzo a profumi e sensazioni regalati dalla natura.

Il progetto si è concretizzato grazie alla collaborazione del Comune di Serra San Quirico, del CAI di Jesi, della Lega del Filo d’Oro, del Conservatorio B. Maderna di Cesena e di CNA. Allora che succederà domenica 3 settembre?

Il ritrovo sarà alle ore 9.00 in piazza della Libertà a Serra San Quirico. Chi potrà e vorrà scarpinare per due ore arriverà agevolmente sul Monte lungo un percorso di categoria T (turistica) che il CAI ha già provveduto a ripulire e rendere accessibile.

Altri potranno posteggiare a metà percorso della “strada del Monte”, per poi proseguire a piedi per circa 45 min., oppure raggiungere la mèta in auto ma solo con mezzi autorizzati. Il Comune di Serra metterà a disposizione dei bus navetta ma, ricordiamo, lo scopo è quello di passeggiare in mezzo alla natura, TUTTI INSIEME, con i volontari del CAI che arricchiranno il percorso con informazioni di interesse naturalistico, paesaggistico ed ambientale. Insieme cammineranno anche i musicisti, allievi e maestri, del Conservatorio MADERNA di Cesena, che una volta arrivati inizieranno la loro performance artistica tra brani rinascimentali fino alle colonne sonore dei film di oggi.

I nostri amici della Lega del Filo d’Oro avranno l’opportunità di conoscere l’ambiente montano attraverso l’uso di tutti i sensi; potranno trascorrere una giornata all’aperto sperimentando direttamente cosa significhi camminare in un territorio diverso da quello quotidiano; avranno l’occasione di incontrare persone che per passione e con continuità praticano l’escursionismo e, se per la prima volta si approcciano a questa attività, potranno sperimentarsi in qualcosa di nuovo; “ascolteranno” della buona musica in un ambiente insolito, eseguita dal vivo da autentici maestri che, con i loro strumenti, offriranno l’opportunità di provare, toccare, conoscere anche attraverso il tatto. I consigli sono: abbigliamento e calzature adatte, telo per distendersi al sole e ombrello, pranzo al sacco ed acqua.

E’ possibile portare bimbi di età superiore ai 6 anni e anche cagnolini ma solamente al guinzaglio. È prevista per i non soci CAI che prenderanno parte all’escursione una quota assicurativa di €. 3,00. E se piovesse?

Niente paura, gli organizzatori hanno pensato proprio a tutto: durante la mattinata sarà possibile fare una visita guidata nel centro storico di Serra San Quirico e vedere la chiesa di Santa Lucia, la cartoteca storica delle Marche, le Copertelle, ecc. Poi pranzare (al sacco) sotto Le Logge Manin e aspettare il concerto che si terrà alle ore 13.00 nella chiesa di San Filippo . Ringraziamo fin d’ora quanti vorranno partecipare, rimandando per ogni altra info alla pagina dell’evento Facebook “Sentieri d'oro - escursione e concerto” oppure ai recapiti del CAI JESI (tel. 348.6935130 - mail: info.caijesi@gmail.com)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2017 alle 10:09 sul giornale del 25 agosto 2017 - 673 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aMoD





logoEV
logoEV