utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Incontri musicali d’estate martedì 18 luglio, concerto virtuoso del giovane pianista Jacopo Fulimeni

2' di lettura
246

Dopo il tutto esaurito del concerto del Seem Sax Quartet, martedì 18 luglio alle ore 21.30 al Cortile di Palazzo Campana di Osimo prosegue la XXVII edizione della rassegna Incontri Musicali d’Estate, promossa dall’Istituto Campana per l’Istruzione Permanente di Osimo, con il concerto Suggestioni d’estate del giovanissimo virtuoso del pianoforte Jacopo Fulimeni, vincitore Premio Nuova Coppa Pianisti Giovani 2013.

Il musicista proporrà musiche di Bach, Schumann, Scrjabin, Debussy. Si tratta del Concert Prize previsto dal prestigioso premio internazionale “Nuova Coppa Pianisti” - Osimo International Piano Competition, diretto dal Maestro Gianluca Luisi che, come ogni anno, rinnova la collaborazione con l’Istituto Campana individuando tra i vincitori il giovane musicista che si esibirà a Palazzo Campana.

Jacopo Fulimeni ha 15 anni. Ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 8 anni con il M° A. Strappa. A 9 anni ha sostenuto l’esame di ammissione per la classe di pianoforte al Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo, risultando 1° su oltre 50 candidati.

Dall’aprile 2012 ad oggi si è classificato 1° assoluto in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il Baldi di Bologna con 10 nazioni partecipanti ed il Pianotalents di Milano (con iscritti provenienti da 23 nazioni).

Ha tenuto il suo primo recital a 12 anni, su invito della G.M.I. di Fermo e alla stessa età ha esordito nel suo primo concerto solistico con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese eseguendo il concerto di Haydn in re maggiore.

A 13 anni ha eseguito il concerto per pianoforte ed orchestra in La min. di E. Grieg al Teatro dell’Aquila. Ha seguito numerose masterclasses con F. Scala, P. Reach, G. Andaloro, R. Risaliti, A. Kravtchenko, M.P. Toth, R. Delorko, R. Seehafer, G. Campaner. Iscritto al I anno del Triennio Accademico del Conservatorio di Fermo nella classe del M° F. Viti, Jacopo è stato ammesso nel settembre del 2013 con borsa di studio alla frequenza del corso pluriennale di pianoforte presso la prestigiosa Accademia Internazionale “Incontri col Maestro di Imola”, sotto la guida del Maestro A. Kravtchenko, proseguendo gli studi l’anno successivo presso l’Accademia pianistica delle Marche, sotto la guida del M° Lorenzo Di Bella che da sempre ne cura la preparazione.

L’Associazione “La Nuova Arca” di Torino, in collaborazione con la Provincia e la Regione Piemonte, con il quotidiano La Stampa e con L’Università di Torino, gli ha attribuito nella sezione “Giovani Talenti Emergenti” il Premio Internazionale “Arca d’oro Italia”. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2017 alle 16:02 sul giornale del 14 luglio 2017 - 246 letture