Legge sullo Ius soli: striscione contro ad opera di Casa Pound compare in città

1' di lettura 12/07/2017 - Azione dimostrativa  in città  di alcuni attivisti di Casa Pound Italia che hanno affisso un striscione  con la scritta 'No Ius Soli' . Lo striscione è comparso nei pressi della rotatoria, in zona San Carlo,  all'incrocio fra via Ungheria e via Colombo.

In un comunicato, l'organizzazione politica di destra radicale, ha parlato, a proposito del dispositivo in discussione in Parlamento che intende cambiare in senso meno restrittivo le leggi che consentono l'ottenimento della cittadinanza da parte di cittadini stranieri, di un provvedimento "anti-italiano".

Critiche anche all'amministrazione Pugnaloni sul tema dell'accoglienza, rea, secondo gli attivisti osimani di Casa Pound , di assecondare, nell'accogliere in città "ulteriori 40 immigrati", direttive che "vengono dall'alto".

A poco varrebbero le giustificazioni del sindaco, che ha ricordato come i fondi per il mantenimento degli immigrati verrbbero dall'UE, circa 200 mila euro. Secondo il gruppo osimano del movimento, " quei soldi stanziati dalla Comunità Europea sono pagati dalle tasse dei contribuenti osimani, per cui sono risorse sottratte a tutti gli effetti alla nostra comunità”.

,






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2017 alle 11:13 sul giornale del 13 luglio 2017 - 2640 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK03





logoEV