utenti online

Castelfidardo: 36enne di origini marocchine denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

1' di lettura 28/06/2017 - Nel primo pomeriggio di lunedì, i Carabinieri di Castelfidardo hanno denunciato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale un giovane di origini marocchine.

R.N., queste le sue iniziali, 36enne, nato in Marocco ma residente a Castelfidardo, nullafacente, incensurato, nella serata di sabato, attorno alle 19.30, si trovava nel bar III Repubblica, in via Breccia, in evidente stato di ubriachezza, infastidendo i clienti e inveendo contro il titolare dell’esercizio che si rifiutava di servigli da bere.

Ai carabinieri, intervenuti sul posto e decisi ad allontanarlo dal bar per evitare ulteriori conseguenze, il marocchino ha opposto resistenza cercando lo scontro fisico con i militari operanti, ma invano, in quanto è stato portato in caserma.

Al 36enne, al termine delle formalità di rito, oltre alla denuncia a piede libero per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale, gli è stata comminata una sanzione amministrativa pecuniaria anche per l Ubriachezza manifesta.






Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2017 alle 10:29 sul giornale del 29 giugno 2017 - 981 letture

In questo articolo si parla di cronaca, denuncia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aKJx





logoEV
logoEV