utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Osimo Stazione: 120 ecografie alla tiroide effettuate in altrettanti pazienti per 'Medicina in Itinere', grazie al volontariato

2' di lettura
687

Nella giornata di sabato 27 maggio, nel quadro della giornata mondiale della tiroide si è svolta presso i locali della Confraternita della Misericordia ad Osimo Stazione, l’iniziativa promossa da Comitato Pasteur di Osimo e dal Circolo Culturale +76, la giornata di screening dedicata ai noduli tiroidei, valutati mediante ecografie del collo che sono state effettuate gratuitamente.

In tanti hanno partecipato (sebbene alcuni se ne sono dovuti andar via per la tanta fila presente) e sono state effettuate in una mattinata circa 120 ecografie tiroide. Sono stati individuati nuovi noduli alla tiroide nel 27% delle persone che hanno effettuato l’ecografia tiroidea per la prima volta, mentre nel 26% dei pazienti l’ecografia tiroidea effettuata per la prima volta, ha escluso la presenza di patologie nodulari tiroidee.

L’organizzazione di tale giornata ha visto la partecipazione di molte persone che gratuitamente hanno messo a disposizione tempo e strutture, permettendo di “creare salute” per i cittadini che sempre più incontrano difficoltà nei servizi sanitari, che subiscono tagli continui, come sta accadendo anche ad Osimo.

Pertanto un grazie va alle dr.sse Francesca Silvetti e Alessia Smerilli della Clinica di Endocrinologia degli Ospedali Riuniti di Ancona per aver effettuato le ecografie alla tiroide a Matilde Grelli e Davide Agostinelli per l' assistenza ai medici, ai volontari della Misericordia (Anna Maria, Simona e Lorella) per aver assistito tutte le persone giunte per effettuare l'ecografia, al presidente della Misericordia Claudio Gioacchini che ha messo a disposizione i locali, a Pietro Gazzella e Stefano Marinelli per l'organizzazione della giornata, alla Tecnomedical srl di Marchetti Vincenzo per aver messo a disposizione gli apparecchi ecografici.

L’evento organizzato aveva un duplice valore, dal punto di vista della prevenzione ed anche economico per tutte le persone che hanno usufruito dell’esame ecografico e che hanno potuto risparmiare ben 46 euro (tra ticket e costo ricetta medica) per l’effettuazione dell’esame stesso. Eventi socialmente utili con ricadute concrete sui cittadini sono da tempo messi in campo dal Comitato Pasteur e dal circolo culturale + 76, per portare un concreto sostegno.


ARGOMENTI

Comitato Pasteur-Osimo e Circolo Culturale + 76




Questo è un articolo pubblicato il 30-05-2017 alle 15:42 sul giornale del 31 maggio 2017 - 687 letture