utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Centro A.S.S.O., in scena il lavoro di un anno di attività teatrale

1' di lettura
460

Anche quest’anno i ragazzi e gli operatori del Centro Diurno Fontemagna di Osimo hanno allestito un divertentissimo spettacolo teatrale dal titolo “Circorchestra …manco lo volevo fa’”. Domenica 28 maggio, alle ore 17:30, con ingresso a soli 3 euro, il pubblico potrà trascorrere un piacevole pomeriggio in allegria con gli ospiti del centro, che da ottobre hanno lavorato alla rappresentazione insieme ai ragazzi della UBO teatro di Loreto.

Allo spettacolo, diretto dal regista Michele Salvatori, parteciperanno i solisti della banda città di Osimo guidati dal maestro Marco Guarnieri. Il centro socio educativo-riabilitativo Fontemagna, gestito dalla A.S.S.O., azienda speciale servizi osimani, è una struttura protetta in cui personale altamente specializzato si occupa di soggetti disabili non autosufficienti che necessitano di protezione a ciclo diurno.

Si tratta di un servizio a sostegno delle famiglie e di promozione della vita di relazione. In questo caso la preparazione di uno spettacolo teatrale rappresenta un valido strumento di espressione e scoperta, con gli ospiti che diventato più consapevoli delle proprie potenzialità.

“Il teatro - ricordano le educatrici del centro - rappresenta è metafora della realtà in cui viviamo, metafora nella quale è possibile sviluppare benessere e prendersi cura di sè e degli altri, con la leggerezza del gioco, per poi riaffrontare la realtà con maggiore consapevolezza. Infine il teatro rappresenta una grande occasione di apertura verso la comunità e d'incontro con il territorio”.

I ragazzi hanno potuto sperimentarsi scoprendo le loro abilità espressive e d’improvvisazione attraverso l’uso dell’immaginazione, dell’ironia ed entrando in contatto con le loro emozioni. Vale la pena ripagare tanto impegno partecipando allo spettacolo di domenica pomeriggio, anche perchè il divertimento è assicurato!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2017 alle 15:21 sul giornale del 26 maggio 2017 - 460 letture