utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Mariani (PPO): 'ritardi ingiustificati nell'approvazione del rendiconto della gestione 2016'

2' di lettura
660

Il Bilancio di previsione 2017 è stato approvato con 23 giorni di ritardo. Il rendiconto della gestione 2016 dovrebbe essere approvato dal Consiglio Comunale entro il 30 aprile 2017. Il 30 aprile è domani ma nessuna convocazione di Consiglio comunale è pervenuta. Non solo.

La legge prevede che il documento da approvare sia consegnato ai consiglieri comunali almeno 20 giorni prima la sua approvazione. Ad oggi nulla abbiamo ricevuto. Non capisco come si può essere arrivati a questo punto. L’approvazione del bilancio di previsione come quella del bilancio consuntivo entro una determinata data non è una sorpresa.

E’ una scadenza certa che si ripete tutti gli anni nello stesso momento. A noi consiglieri comunali non è dato sapere dettagliatamente i motivi di tale ritardo, ma sappiamo benissimo che si tratta di un "gravissimo ritardo" che rischia di far commissariare il Comune con l'aggravante che la maggioranza consiliare è numericamente tale da non giustificare alcun ritardo.

L’abbiamo scampata per il bilancio di previsione approvato con 23 giorni di ritardo. Errare è umano ma perseverare è diabolico! Tale inadempienza costituisce una grave irregolarità contabile e finanziaria che assoggetta l’amministrazione, seppure in via provvisoria (sino ad approvazione definitiva) , alla condizione di ente strutturalmente deficitario che ha come conseguenza anche la sospensione dei contributi statali e il divieto di procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo.

Mai successo nella storia del Comune di Osimo! I bilanci comunali sono stati approvati sempre nei termini. Ora con Pugnaloni Sindaco per ben due volte consecutive non si rispettano i termini! Ma se ad Osimo avesse governato una fora politica diversa dal PD, pensate che ci sarebbe stato lo stesso trattamento?


ARGOMENTI

da Maria Grazia Mariani 
      Capogruppo Gruppo Misto Osimo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2017 alle 17:09 sul giornale del 29 aprile 2017 - 660 letture