Mariani (PPO): 'bilancio 2017/2019, tagli drastici alle spese correnti, costantemente in crescita fino al 2019'

1' di lettura 29/03/2017 - Le spese nel settore giustizia nel 2017 diminuiscono del 14%, nel 2019 il taglio sfiora il 50%. Come sarà possibile sostenere le spese per l’apertura del nuovo ufficio del Giudice di Pace? Le spese nel settore ordine pubblico e sicurezza non subiscono scostamenti nel 2017 ma nel 2018 iniziano a diminuire fino ad un taglio per l’11% nel 2019.

Come sarà garantito il controllo del territorio? Come si potranno contrastare i fenomeni di criminalità, tra l'altro in aumento? Minori spese per oltre il 10% tendente ad aumentare nel triennio anche nei settori cultura, istruzione e diritto allo studio, politiche giovanili, sport, tempo libero.

Ma il taglio più significativo in termini finanziari è il settore sociale la cui spesa prevista nel 2016 di quasi 5,5milioni di euro diminuisce drasticamente a 4,6milioni di euro nel 2017. In un solo anno sono stati tagliati quasi 900mila euro. Ma i tagli sono previsti anche per gli anni 2018 e 2019.

Mi chiedo come potranno essere aiutate le famiglie, gli anziani, i portatori di handicap!? Minori spese anche nel settore tutela della salute con tagli che sfiorano il 40%. Ma questo non ci stupisce visto che l'amministrazione nulla ha fatto per mantenere aperto l'Ospedale di Osimo!

Tagli alla spesa corrente non giustificati visto che le imposte e le tasse mantengono le stesse aliquote, anzi a dirla tutta, la tassa rifiuti, seppure di poco, aumenta. Le conseguenze? Servizi sempre più scadenti, cittadini sempre più abbandonati a se stessi. Osimo non merita questo.


da Maria Grazia Mariani 
      Capogruppo Gruppo Misto Osimo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2017 alle 08:44 sul giornale del 30 marzo 2017 - 566 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHW1