utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Mariani (PPO): "il governo abolisce i voucher mentre ad Osimo emerge un loro improprio utilizzo'

2' di lettura
1601

Il Governo PD dopo aver predicato per anni la necessità di introdurre nelle aziende il lavoro flessibile abolendo il lavoro a tempo indeterminato per consentire anche lavori a breve termine, ora di si pente e abolisce il voucher, ovvero il simbolo della flessibilità del mercato del lavoro.

E’ stato varato un decreto che cancella i voucher in maniera definitiva, ma non per l’uso improprio che certi settori e alcuni enti ne ha fatto, non per evitare gli abusi! L’ordine di far sparire i voucher è arrivato direttamente da Matteo Renzi che dopo la sconfitta del referendum costituzionale ha paura di una nuova campagna elettorale che lo penalizzi ancora.

Cosi’ per assecondare il volere della Cgil che aveva promosso un referendum contro i vouchers, il Governo li elimina, eliminando di fatto alla radice un nuovo conflitto interno al PD. Ad Osimo, ironia della sorte, proprio in questi giorni si parla di un cattivo utilizzo dei vouchers da parte di una azienda pubblica, la Aaso che si occupa, per conto del Comune di Osimoo, di servizi sociali.

Cattivo utilizzo che è stato sanzionato dall’Ispettorato del Lavoro con una maxisanzione di 300.000 euro. Fosse successo tempo fa, il Sindaco avrebbe chiesto “la testa” del Direttore dell’Azienda Speciale Asso che ha consentito un illecito amministrativo cagionando un grave danno alla comunità: chi pagherà i 300.000 euro? Invece il Sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni cosa fa?

Si darà da fare per ottenere uno sconto. In pratica sta solo cercando di coprire una cattiva gestione attuata in anni, tra l’altro, non imputabili al suo mandato elettorale, perché tanto la sanzione sarà pagata con i soldi dei cittadini attuando dei “piccoli” aumenti sulle tariffe!

Il Presidente della ASSO, on. Luigi Giacco, già parlamentare con i Democratici di Sinistra, non si sbilancia: non interviene e se la cava con un “no comment”. E la Cgil ad Osimo cosa fa? Cosa dice? Cosa ha fatto in tutti questi anni? Nulla. Silenzio assoluto.

Fosse successo qualche anno fa si sarebbe mobilitato il Segretario Nazionale Camusso. Ma ora che ad Osimo governa il PD, la CGIL tace. Complimenti alla CGIL che anziché tutelare i diritti dei lavoratori, ha come unico obiettivo quello di non ostacolare il governo PD.

Avete forse mai letto una critica del sindacato contro i rincari delle tasse e delle tariffe del governo PD-Pugnaloni? No. Ma per quanto tempo ancora gli Osimani, gli Italiani, potranno sopportare questo “teatrino della politica”?


ARGOMENTI

da Maria Grazia Mariani

Consigliere comunale - Popolari per Osimo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2017 alle 16:57 sul giornale del 21 marzo 2017 - 1601 letture