Nuovo edificio a Villa San Martino: Vas Valmusone chiede chiarimenti

1' di lettura 14/03/2017 - Dopo l’abbattimento della settecentesca Villa San Martino che pochi anni fa diede un colpo durissimo al patrimonio culturale ed artistico della città, ora in prossimità della ex Villa, vediamo sorgere un nuovo edificio, a ridosso di Via Chiaravallese, capace di rendere ancor più indigesta l’operazione immobiliare del complesso in oggetto.

Vas Valmusone chiede chiarimenti a riguardo, in quanto all’epoca dell’abbattimento di Villa San Martino, risultava si dovessero rimaneggiare gli annessi già esistenti, e non, in base a quanto di nostra conoscenza, che si dovessero realizzare nuove edificazioni, per di più tanto importanti in relazione a cubatura e ad impatto visivo-architettonico.

Gli interrogativi sono sulle autorizzazioni e concessioni edilizie: tempi e modalità del rilascio sono a questo punto fondamentali per chiarire tutti i dubbi che insistono su un’operazione che ha già sin troppo ferito la sensibilità di quanti hanno a cuore la bellezza e l’armonia delle forme del paesaggio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2017 alle 18:07 sul giornale del 15 marzo 2017 - 1824 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHqa





logoEV