utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
articolo

I carabinieri arrestano l'ultimo componente della banda di pugliesi che razziava le aziende locali

1' di lettura
387

Arrestato dai carabinieri di Osimo l’ultimo componente dei nove criminali della banda pugliese autrice di numerosi colpi ai danni di aziende marchigiane. L'uomo è stato raggiunto presso la propria casa di San Severo sabato sera e arrestato in esecuzione della misura cautelare coercitiva, emessa dal tribunale di Ancona.

Il pregiudicato M.A.L. 41 anni, che si era dato alla fuga in occasione degli arresti dei componenti della banda di cui faceva parte, dovrà ora rispondere dei reati di rapina aggravata in concorso, riciclaggio ed autoriciclaggio aggravati in concorso.

A lui e al resto della banda è ascitto un furto di pneumatici in un'anzienda di Jesi per 125 mila euro. Ma sarebbero diversi i colpi analoghi posti in essere dal gruppo criminonso, ora assicurato alla giustizia. Su questi sono in corso ulteriori indagini dei militari.





Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2017 alle 23:47 sul giornale del 27 febbraio 2017 - 387 letture