utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Ciclismo (Elite - Under 23): 26° Cappello d’Oro, sabato 25 febbraio l’esordio con la Firenze-Empoli

2' di lettura
207

I promotori Iommi, Silvia e Franco Bellucci con il premiatissimo Locatelli e l’ammiraglio Umberto Di Giuseppe e Ivan Martinelli. Dopo i fasti delle nozze d’argento, la sfida riservata agli under 23 – élite viene lanciata di nuovo dalla Firenze - Empoli. Ancora una volta, l’ultimo sabato di febbraio coincide con la prima tappa del Trofeo ‘Il Cappello d’Oro – Memorial Paolo Piazzini’.

Si corre la classica toscana, dallo scontato eccellente albo d’oro. La stagione cadetta si calca il celebrato copricapo, con l’intenzione di valorizzare i più giovani talenti e le corse chiamate a rinnovare il proprio spettacolare fascino: dalla Lombardia alla Puglia.

L’intero staff del circuito è al lavoro: patron Demetrio Iommi (presidente della scuderia continental Sangemini – Mg. K Vis – Olmo – Vega), Franco Bellucci, Silvia Bellucci e Matteo Romanelli, affiancati dagli amici osimani (concittadini di Piazzini) Giorgio Ghergo, Roberto Saracini e affini della Lega del Filo d’Oro, nel segno della solidarietà.

L’ultimo diesse a ritirare il trofeo è stato Olivano Locatelli, tecnico del lombardo Team Palazzago Soligo Amarù Sirio, capace dell’oro individuale e dell’argento nell’arena delle società. Il primo quarto di secolo della lunga sfida ciclistica cadetta si è chiuso nel nome del campione europeo Aleksandr Riabushenko.

Il Gp Mille Cappellini è stato conquistato dal Team Colpack. L’evento della Premiazione 2016 – Presentazione 2017 si è tenuto a Montecassiano, per la gestione del Velo Club cittadino, guidato da Graziano Pallotto e Sergio Latini. Il colle maceratese ospiterà la prima tappa marchigiana del ‘Cappello’ (mettendo in palio l’internazionale 57° Gp S.Giuseppe, domenica 19 marzo).

A pochissimi chilometri si correrà subito dopo a Corridonia (domenica 26 marzo), nel classico “Trofeo Gruppo Mecaniche Luciani”, per l’allestimento tecnico del Calzaturieri Montegranaro, guidato da Giuseppe Viozzi e Cristian Acciarini.

Per la stagione che va ad aprirsi, in testa alla lista dei ‘pretendenti’ c’è il team manager abruzzese Umberto Di Giuseppe (Aran Cucine), che il ‘Cappello’ se l’è calcato ed anche l’anno scorso è salito sul podio con Ivan Martinelli. La Firenze – Empoli costituisce la corsa inaugurale dell’intenso calendario toscano, forte di ben 52 appuntamenti.

Foto di Lanfranco Passarini



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2017 alle 10:49 sul giornale del 25 febbraio 2017 - 207 letture