M5S: "No alle scuole di serie A e di serie B: Pugnaloni faccia luce sui contributi erogati"

2' di lettura 16/02/2017 - Il Movimento 5 Stelle di Osimo chiede chiarezza all’amministrazione comunale (e al sindaco Pugnaloni in primis) sulla vicenda del contributo “esclusivo” di 15.000 euro erogato all’Istituto Caio Giulio Cesare. Il 30 gennaio 2017 i Dirigenti Scolastici dei tre Istituti Comprensivi osimani hanno incontrato il Sindaco e l’assessore all’istruzione del Comune di Osimo.

In tale sede il Sindaco ha dichiarato che tale stanziamento non andava imputato alle spese di funzionamento ma andava considerato come restituzione all’Istituto Giulio Cesare delle quote pasto per i docenti in servizio durante il tempo mensa nelle scuole dell’infanzia e primaria a tempo pieno.

Il Sindaco Pugnaloni sa bene però che tale spesa per legge non è a carico dei comuni ma è lo Stato che provvede ad erogare direttamente apposito finanziamento. Inoltre, in precedenza erano le scuole che ricevevano i contributi del Miur per poi rigirarli al Comune, cosa che hanno puntualmente fatto tutti gli anni gli Istituti “Bruno da Osimo” e “F.lli Trillini”, ma che invece l’I.C. Giulio Cesare ha rigirato solo nel 2016, (versando l’importo dei pasti relativi agli anni pregressi in un’unica soluzione).

Quindi il finanziamento di 15.000 euro non può essere considerato una restituzione all’Istituto Giulio Cesare di spese sostenute per i pasti come ha affermato il Sindaco il 30 gennaio, né come spesa di funzionamento, perché queste spese per arredamenti, illuminazione, riscaldamento, utenze telefoniche, cancelleria, ecc., sono dovute per legge alle scuole da parte del Comune e non riguardano certo progetti educativi, seppur validi e meritevoli.

Sembra dunque, come vociferano in molti, che questo contributo sia stato elargito in maniera discrezionale ad un solo Istituto Comprensivo e pertanto in maniera iniqua rispetto agli altri due Istituti della città. Ci sembra giusto pertanto che lo stesso finanziamento venga stanziato ed assegnato anche alle altre due scuole di competenza del Comune di Osimo, che hanno altrettanti validi progetti scolastici avviati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2017 alle 16:40 sul giornale del 17 febbraio 2017 - 293 letture

In questo articolo si parla di scuola, politica, osimo, Movimento 5 Stelle, Movimento 5 Stelle Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aGv6





logoEV
logoEV